Vinales: “Non potevo fare di più, che fatica superare Valentino Rossi”

0
481

Maverick Vinales è soddisfatto del secondo posto e allo stesso tempo ammette di aver faticato moltissimo per superare Valentino Rossi.

Maverick Vinales (Getty Images)
Maverick Vinales (Getty Images)

Maverick Vinales ha fatto una gara di grande sofferenza. Il rider spagnolo dopo un buon inizio è scivolato alle spalle di Valentino Rossi e poi d’improvviso è calato di schianto venendo superato in serie da Miller, Bagnaia e Morbidelli nel giro di poche curve. Dopo i problemi occorsi a questi tre però il pilota della Yamaha è riuscito a ritornare sulla ruota del Dottore superandolo al penultimo giro.

Come riportato da “Sky Sport”, Maverick Vinales ha così dichiarato a margine della gara: “Penso di aver fatto una bella gara. Non potevo fare di più, ho sbagliato alla prima curva perché volevo girare primo e dopo lì mi sono messo dietro Valentino, ma lui stacca molto bene ed era molto difficile sorpassarlo. Poi si sono scaldate tanto le gomme. In ogni caso dobbiamo migliorare tanto, perché ho visto che c’è qualcosa in cui possiamo crescere”.

Vinales: “Non riuscivo a sorpassare Vale”

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Avere Quartararo è uno stimolo molto grande. Noi dobbiamo essere la prima Yamaha, quindi è una grande motivazione. Oggi ce l’ho messa tutta per arrivare secondo perché dietro Valentino non riuscivo ad essere veloce. Quando l’ho superato mi sono sentito un po’ meglio”.

Infine Vinales ha così concluso: “Dal 5° giro sino a 10 giri dalla fine mi sono scaldato molto perché ero molto vicino a Vale e non riuscivo nemmeno a respirare. Quando ho sorpassato Vale ho cominciato a prendere aria. Nei primi giri sentivo di averne un po’ di più e subito ho attaccato Fabio, ma dopo mi sono messo troppo vicino a Vale e non riuscivo a sorpassarlo. Ho giocato un po’ con le mappe e mi sono trovato un po’ meglio. Fabio parte come favorito, ha vinto le prime due gare. Noi dobbiamo migliorare”.

Antonio Russo

Valentino Rossi e Maverick Vinales (Getty Images)
Valentino Rossi e Maverick Vinales (Getty Images)