MotoGP Andalusia, Gara: Quartararo fa il Marquez, Rossi è eterno

0
301

Altro successo in MotoGP per Fabio Quartararo, mentre alle sue spalle chiudono Maverick Vinales e un grandissimo Valentino Rossi.

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Pronti via prendono subito la testa della corsa le tre Yamaha, mentre dietro cade Olivera dopo un contatto con Binder e Smith. Le tre moto di Iwata, sfruttando una gomma rodata nei primi giri si prendono un po’ di vantaggio sul resto del gruppo nelle prime battute di gara. Quartararo però, durante i primi giri, dimostra subito di avere un altro passo rispetto a tutti gli altri prendendo il largo.

Alle spalle delle tre Yamaha lotta intestina per le due Ducati clienti di Miller e Bagnaia, che insieme si fanno sotto a Vinales e Rossi. A 16 giri dal termine entra in crisi lo spagnolo della Yamaha che in meno di un giro perde tre posizioni venendo superato dai due Pramac e da Morbidelli.

Tanti problemi tecnici

Il giro successivo però arriva un brutto crash per Miller che cestina una bella occasione per arrivare sul podio. Dietro caduta anche per Petrucci, mentre davanti Bagnaia si prende la seconda piazza da Valentino Rossi. A 9 giri dal termine problema tecnico per Morbidelli che era in quel momento incollato al Dottore. La Yamaha ora è sempre di più in pieno allarme visti anche i guai al motore per gli altri rider tra la prima e la seconda gara.

Problema tecnico negli ultimi giri anche per Bagnaia che purtroppo butta una seconda piazza praticamente assicurata. Negli ultimi giri Valentino Rossi difende strenuamente la sua seconda posizione dagli attacchi di Maverick Vinales cedendo solo alla penultima tornata.

Grandissimo successo di Fabio Quartararo che chiude con un vantaggio enorme sugli avversari dopo una gara in solitaria. Sul podio con lui Vinales e un grandissimo Valentino Rossi, che a 41 anni stupisce ancora. Dovizioso, nonostante una buona rimonta si ferma solo alla 6a posizione. Giornata nera per la Ducati che ha perso Bagnaia, Miller e Petrucci. La Honda, orfana di Marquez limita i danni con il 4° posto di Nakagami e l’8° posto di Alex Marquez.

Antonio Russo

POS#RIDERGAP
1
20
F. QUARTARARO
41:16.549
2
12
M. VIÑALES
+5.962
3
46
V. ROSSI
+6.890
4
30
T. NAKAGAMI
+7.546
5
36
J. MIR
+8.787
6
4
A. DOVIZIOSO
+13.031
7
44
P. ESPARGARO
+18.200
8
73
A. MARQUEZ
+20.426
9
5
J. ZARCO
+24.082
10
42
A. RINS
+27.809

 

MotoGP (Getty Images)
MotoGP (Getty Images)