Aleix Espargarò cade ancora: Aprilia salvata da Bradley Smith

0
50

Aleix Espargarò riporta due cadute nelle prime due gare. A portare Aprilia in zona punti ci pensa Bradley Smith.

Aleix Espargaro (getty images)

Un altro week-end da dimenticare per Aleix Espargarò e Aprilia. Dopo il ritiro nella prima gara è arrivato il secondo, nonostante un buon inizio in cui aveva recuperato anche cinque posizioni ed era in lotta per la top-10. Ma al nono giro lo spagnolo è incappato in una scivolata che ha reso amaro questo Gran Premio.

Al termine della gara Aleix Espargarò non può che sfoderare il suo rammarico. “Non c’è molto da dire, sono deluso e dispiaciuto per il team che dopo tante ore di lavoro non ha avuto la soddisfazione di concludere la gara. Ho fatto una buona partenza ma per mantenere il passo con gli avversari devo evidentemente correre più rischi e avvicinarmi molto al limite, specialmente a centro curva per aiutare l’accelerazione. So che iniziare la stagione con due ritiri non è il massimo ma io affronto le gare dando sempre il 100%, per portare Aprilia a lottare con i migliori”.

Smith regala altri punti iridati

A salvare l’onore in casa Aprilia e a portare a casa altri punti iridati ci ha pensato il britannico Bradley Smith che, dopo un momento di confusione alla partenza, ha mantenuto bene il passo, potendo contare anche su qualche ritiro nelle zone davanti. “In questa seconda gara abbiamo fatto qualche progresso, specialmente nel riuscire a mantenere il distacco con chi mi precedeva. Purtroppo ho perso tantissimo tempo alla prima curva, dovendo rallentare molto per evitare i piloti caduti. Ho fatto la scelta più intelligente, senza correre rischi inutili. E’ stato un peccato perchè mi sarebbe piaciuto rimanere nel gruppo. Tra gli aspetti positivi sicuramente c’è l’essere riusciti a concludere entrambe le gare senza grossi problemi, e so anche che i ragazzi hanno già pronte delle soluzioni per risolvere alcune degli aspetti emersi durante questi due weekend”.

Bradley Smith nelle qualifiche del Gran Premio dell'Andalusia di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Aprilia)
Bradley Smith nelle qualifiche del Gran Premio dell’Andalusia di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Aprilia)