Marc Marquez è tornato in pista: tanto dolore, ma non si arrende (VIDEO)

0
871

Marc Marquez è apparso dolorante durante la terza sessione di libere del GP dell’Andalusia di MotoGP, ma ha deciso di tornare in pista anche nel pomeriggio

Marc Marquez in pista sulla Honda nelle prove libere del Gran Premio dell'Andalusia di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Fotogramma dal profilo ufficiale Twitter della MotoGP)
Marc Marquez in pista sulla Honda nelle prove libere del Gran Premio dell’Andalusia di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Fotogramma dal profilo ufficiale Twitter della MotoGP)

Marc Marquez stringe i denti e non si arrende. Il pilota catalano, tornato questa mattina in sella alla sua Honda a soli quattro giorni dall’intervento chirurgico all’omero destro fratturato, è dolorante, ma ha deciso di essere della partita anche oggi pomeriggio, per la quarta ed ultima sessione di prove libere.

Come previsto, Marquez si è presentato questa mattina a Jerez dopo una notte trascorsa serenamente, ha preso gli antidolorifici e ha indossato una tuta predisposta appositamente per l’occasione, meno stretta del solito per evitare dolore al braccio e fastidio alle fasciature. Dopo pochi minuti della terza sessione di libere è subito sceso in pista.

Dal punto di vista dei risultati, il campione del mondo in carica ha chiuso diciannovesimo, a poco meno di 1.3 secondi dal leader Vinales: è solo la quinta volta nella sua carriera in classe regina che non centra la promozione diretta alla fase finale delle qualifiche. Ma il suo primo obiettivo, ovviamente, era quello di verificare innanzitutto le sue condizioni fisiche.

E, da questo punto di vista, il Cabroncito è riuscito a girare, ma apparendo visibilmente sofferente, tanto che i colloqui alla fine di ogni sua uscita sul circuito di Jerez, con il suo team e con i dottori, sono apparsi piuttosto concitati. Al termine del turno ha incontrato il professor Angel Charte, responsabile medico della MotoGP, e ha preso la decisione definitiva: sarà regolarmente in pista anche oggi pomeriggio.

Nonostante il dolore, ha comunicato Charte, ci sono infatti ancora le condizioni per correre. E l’otto volte iridato non ha alcuna intenzione di gettare la spugna. Almeno, non ancora.

Leggi anche —> MotoGP Andalusia, prove libere 3: tempi, risultati e classifica

Marc Marquez sullo scooter nel paddock di Jerez de la Frontera (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Marc Marquez sullo scooter nel paddock di Jerez de la Frontera (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)