Alex Rins: “Se avverto di essere un pericolo mi fermerò”

Alex Rins ha avvertito dolore alla spalla durante la prima giornata di libere. L’intenzione è proseguire, ma non è da escludere il forfait.

Alex Rins
Alex Rins a Jerez (getty images)

L’infortunio rimediato nella Q2 della settimana scorsa per Alex Rins si sta rivelando un problema più serio del previsto. Il pilota spagnolo della Suzuki vuole partecipare alla gara di Jerez, ma ha ancora grossi problemi. Lo spagnolo, a 2,038 secondi dal miglior tempo di Maverick Vinales, ha dichiarato: “È stato duro e doloroso. Speravo di sentirmi meglio in sella, ma ho sentito dolore, soprattutto quando ho frenato”.

Nella FP1 Alex Rins ha provato a girare senza antidolorifici, ma al pomeriggio anche con i farmaci non è andata molto meglio. Ma c’è anche qualche aspetto positivo: “Il pranzo stava andando molto meglio e dopo le due sessioni la spalla non era gonfia e non era infiammata”. Per sabato “devo combattere e lavorare sodo. Vedremo se posso andare un po’ più veloce. Quando ho guidato la prima volta, mi sono sentito come se fossi seduto su una moto Moto3. Ma è migliorato. All’inizio non avevo velocità in curva”.

Alex stringe i denti

Si tratta anche di regolare il setting della moto per facilitare la guida di Rins. Il team Suzuki Ecstar ha lavorato per dare al 24enne l’opportunità di finire in qualche modo la gara nonostante il dolore. Non è da escludere che Alex possa dare forfait prima della gara. “Sento il dolore. Non appena noto che non ha senso, smonto. Se non lo facessi, sarebbe rischioso per me e gli altri piloti”.

Per adesso vuole esserci, non ha mai pensato di scendere dalla moto. “Mi sono visto al limite, ma non mi sono visto incapace di guidare in bici”. Nelle curve 1,2 e 6 soffre di più perché “si frena con la moto leggermente inclinata a destra. Qui trovo difficile frenare. Ho la forza nelle mani per frenare, ma trovo difficile controllare il mio peso sulla moto”.

Alex Rins sulla sua Suzuki nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Alex Rins sulla sua Suzuki nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)