Marc Marquez è a Jerez per correre, ha avuto il permesso dei medici, ma domani dovrà provare e capire se è in grado di reggere una MotoGP.

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez dopo l’incredibile botto di domenica scorsa a Jerez e il grande spavento è già a Jerez per poter provare a correre. I medici della federazione gli hanno già dato il via per poter prendere parte al weekend, ma il rider iberico al momento ancora deve scendere in pista e testare se il suo braccio riesce a reggere le sollecitazioni di una MotoGP.

A margine delle prove libere di oggi Santi Hernandez ha così dichiarato: “Eravamo un po’ preoccupati domenica perché non sapevamo la situazione della lesione. Fortunatamente è andato tutto bene. Non ci aspettavamo questo recupero così veloce. Se lui è quale è perché sente di poterlo fare poi comunque ha superato le prove mediche. Siamo contenti, ma preoccupati per questo weekend”.

Hernandez: “Dobbiamo aspettare domani e vedere”

Il capo-tecnico di Marquez ha poi proseguito: “Onestamente nessuno se lo aspettava che facesse una cosa del genere. Sappiamo come è Marc, davanti alle condizioni negative è sempre positivo e questo è importante per il recupero. Dobbiamo aspettare domani e vedere se lui si trova bene e va tutto bene”.

Infine Hernandez ha così concluso: “Marquez proverà in FP3, cercherà di capire quale è la sua forza e come si sente. Sarà fondamentale per andare poi avanti. Non penso a domenica, penso per prima cosa a capire se lui si trova bene domani. Per me ora non c’è senso di pensare a quanto può andare in gara perché dobbiamo prima capire come si sente domani quando proverà”.

Leggi anche —> Il medico avvisa Marquez: “Rischia grosso a correre, effetti devastanti”

Antonio Russo

MotoGP - Marc Marquez (Getty Images)
MotoGP – Marc Marquez (Getty Images)