L’ex F1 consiglia Bottas: “Solo così potrai battere Hamilton”

0
151

E’ possibile fermare la cavalcata di Hamilton verso il settimo sigillo in F1? Per l’ex iridato Hill ci sarebbe un modo.

Valtteri Bottas (©Getty Images)

Non parliamo ovviamente di nulla di illegale o di scorretto come invece potremmo vedere accadere nei rally, dove vengono addirittura assoldate persone per buttare i chiodi in centro strada prima del passaggio degli avversari.  Secondo Damon Hill l’unica ricetta utile per mettere in difficoltà Lewis Hamilton resta quella dell’infiacchimento mentale. Nulla di nuovo sotto il sole, dunque, visto che Rosberg, per soffiargli il titolo nel 2016 aveva esattamente sfruttato questa tecnica.

Un tutt’uno con qualunque vettura prodotta dalla Mercedes dall’inizio dell’era ibrida nel 2014, il britannico ha manifestato finora soltanto un punto debole, la testa, specialmente nei suoi rari momenti no.

“Deve cercare di capire come mettergli pressione addosso”, ha dichiarato l’ex driver Williams al podcast del sito ufficiale della F1. “Probabilmente agendo sulla psicologia un po’ come aveva fatto Nico. In pratica dovrebbe fargli perdere la stabilità”.

Per il 59enne il compito non è comunque semplice perché sportivi come Ham possiedo un quid in più rispetto agli altri.

“Personalmente io non saprei cosa fare per infastidirlo. Mi sembra impenetrabile”, ha poi considerato ipotizzando che magari con un Max Verstappen vicino il lavoro del sei volte iridato non sarebbe così facile.

Dal canto suo il biondo di Nastola si sente pronto a scalzare il collega di Stevenage dal trono.

“Posso batterlo anche se si tratta di una grande sfida”, ha confidato il 30enne a Motorsport-Total.com. “Le mie prestazioni sono di buon livello. In alcune occasioni sono stato sfortunato, ma nel complesso sono contento di me stesso e di questo avvio di campionato”.

Consapevole di avere tra le mani un missile, il vincitore del GP dell’Austria del 5 luglio non ha nascosto di sperare in un colpo di scena in grado di sparigliare le carte. Non esattamente l’approccio da vincitore.