Il coronavirus torna a fare paura in Catalogna: GP di Barcellona a rischio

0
131

La recente impennata di contagi da coronavirus in Catalogna mette a rischio il posto del Gran Premio di Spagna nel calendario della Formula 1

Il circuito del Montmelò a Barcellona, che ospita il Gran Premio di Spagna di F1 (Foto Ferrari)
Il circuito del Montmelò a Barcellona, che ospita il Gran Premio di Spagna di F1 (Foto Ferrari)

Il coronavirus rischia di costringere la Formula 1 a stravolgere nuovamente i suoi piani. Da una settimana, infatti, si è registrata un’impennata dei contagi in Spagna, in particolare nella regione della Catalogna, che il prossimo 16 agosto dovrebbe ospitare il Gran Premio a Barcellona.

Questa situazione preoccupante potrebbe portare i vertici del massimo campionato a quattro ruote a cancellare l’appuntamento iberico dal calendario. Lo ha rivelato ieri la rivista specializzata tedesca Auto Motor und Sport. Entro l’inizio della prossima settimana verrà presa una decisione definitiva in tal senso.

Al posto di Barcellona si resta a Silverstone o si va a Hockenheim

Se effettivamente il Gran Premio di Spagna dovesse essere depennato, con ogni probabilità verrebbe sostituito da una terza gara a Silverstone, immediatamente consecutiva alle altre due già previste per il 2 e il 9 agosto. Insomma, il circus della F1 semplicemente non leverebbe le tende dall’autodromo inglese per la terza settimana di fila e, così facendo, ridurrebbe anche al minimo il rischio di infezioni interne al paddock.

Un’altra possibilità sarebbe quella di individuare un circuito sostitutivo al Montmelò. Si sarebbe fatto avanti l’impianto di Hockenheim, che potrebbe essere pronto in tre settimane per ospitare un GP, ma sempre stando a quanto riferiscono i colleghi teutonici ci sarebbe un problema sul fronte dell’infrastruttura televisiva: i cablaggi lungo il tracciato e la costruzione delle strutture tecniche richiederebbero più tempo.

Per questo motivo è più probabile che la tappa tedesca (proprio a Hockenheim o al Nurburgring) venga messa in calendario dopo le gare già confermate, cioè nel mese di ottobre, in particolare nei weekend dell’11, del 18 o del 25. Altri circuiti candidati per quelle date sono la nostra Imola, sempre più vicina ad un rientro in Formula 1, e il portoghese Portimao.

La Ferrari in pista nel Gran Premio di Spagna di F1 2019 a Barcellona (Foto Ferrari)
La Ferrari in pista nel Gran Premio di Spagna di F1 2019 a Barcellona (Foto Ferrari)