Alex Marquez: “Auguri a Marc, ma per me non cambia niente”

0
131

Alex Marquez augura una pronta guarigione al fratello Marc, ma allo stesso tempo è super concentrato su quella che sarà la sua seconda gara in MotoGP.

Alex Marquez (Getty Images)
Alex Marquez (Getty Images)

Alex Marquez domenica ha finalmente esordito in MotoGP. La sua prima gara non è stata proprio da incorniciare, ma grazie alle tante defezioni è riuscito comunque a chiudere 12° e quindi ampiamente a punti. Il rider spagnolo però vuole provare a fare di più in questo secondo appuntamento, provando ad arrivare almeno tra i primi 10.

Il pilota iberico, orfano del fratello Marc, operato proprio oggi, scenderà domenica nuovamente in pista a Jerez. Con la pista andalusa Alex ha un rapporto un po’ particolare, qui infatti ha colto il suo primo successo in Moto2 nel 2017, ma negli ultimi due anni ad esempio ha all’attivo un ritiro e un 24° posto quindi non proprio risultati stellari. In Moto3, invece, il suo miglior piazzamento è il 7° posto portato a casa nel 2014, anno in cui arrivò alla fine il Mondiale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

💪🏼✊🏼 @marcmarquez93 #PushingAheadTogether

Un post condiviso da Alex Márquez Alentà (@alexmarquez73) in data:

Alex Marquez: “Interessante correre sullo stesso circuito”

In vista di questo secondo weekend di MotoGP Alex Marquez ha così affermato: “Per prima cosa vorrei augurare nuovamente a Marc, Cal e Alex Rins una pronta guarigione. Da parte mia come pilota, la situazione non cambia molto poiché è il mio lavoro, i miei obiettivi resteranno immutati e spingerò sempre al massimo per raggiungerli”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Andare a correre sullo stesso circuito sarà interessante, i tempi saranno molto veloci poiché la maggior parte dei piloti hanno già una buona base, ma sono fiducioso per il weekend, ho imparato molto durante il mio primo GP e ora posso applicare quelle conoscenze in pista”.

Antonio Russo

MotoGP - Alex Marquez (Getty Images)
MotoGP – Alex Marquez (Getty Images)