Alex Rins si è fratturato la spalla nella caduta di cui è stato vittima in qualifica: ricoverato in ospedale, dovrà saltare il Gran Premio di Spagna

La caduta di Alex Rins dalla sua Suzuki nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Fotogramma dal profilo ufficiale della MotoGP su Twitter)
La caduta di Alex Rins dalla sua Suzuki nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Fotogramma dal profilo ufficiale della MotoGP su Twitter)

È stato ricoverato in ospedale Alex Rins, dopo la brutta caduta a velocità sostenuta di cui è stato vittima nei minuti finali delle qualifiche del Gran Premio di Spagna, prova inaugurale del campionato del mondo 2020 di MotoGP. Ora il pilota locale dovrà saltare la gara di domani a Jerez de la Frontera.

Il sabato era già iniziato con il piede sbagliato per il portacolori della Suzuki che, ostacolato da Marc Marquez nella terza sessione di prove libere, si era ritrovato costretto a passare dalle eliminatorie nel pomeriggio. Ma era comunque riuscito ad ottenere senza problemi la promozione alla corsa alla pole position, nonostante fosse scivolato a bassa velocità proprio negli ultimi istanti, alla curva 2, probabilmente distratto da Bradley Smith, anche lui finito a terra poco più avanti.

Rins vittima di due cadute in qualifica

La caduta peggiore per il povero Rins è però avvenuta all’ultimo minuto delle prove ufficiali alla curva 11, proprio dove Jack Miller aveva subìto lo stesso destino poco prima. Per evitare la Ducati dell’australiano, non potendo frenare, lo spagnolo è stato sbalzato dalla sua Suzuki ed è rotolato nella ghiaia delle vie di fuga.

Rivela il portavoce della Casa di Hamamatsu: “Dopo l’incidente, Alex aveva molto dolore alla spalla destra. È stato trasportato alla clinica mobile per essere sottoposto ad una radiografia e i medici gli hanno diagnosticato una frattura e una dislocazione, amministrandogli un debole sedativo per ridurre il dolore. Alex sarà trasferito in ospedale per ulteriori esami”. Purtroppo, per lui il fine settimana iniziale del campionato finisce qui.

Alex Rins sulla sua Suzuki nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Alex Rins sulla sua Suzuki nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)