Jerez, Cal Crutchlow: dopo Marquez c’è solo lui in casa Honda

0
121

Cal Crutchlow si conferma secondo pilota Honda a Jerez. Ultima fila per Alex Marquez, 15° Takaaki Nakagami.

Cal Crutchlow
MotoGP, Cal Crutchlow a Jerez de la Frontera

Cal Crutchlow partirà dalla sesta piazza in griglia a Jerez. Si riconferma per l’ennesima volta il più veloce della Honda dopo Marc Marquez, eppure il colosso giapponese ha deciso di metterlo alla porta. In condizioni non certo facili, con Alex Marquez in ultima fila e Takaaki Nakagami 15esimo, si è assicurato una buona seconda fila. Un grande risultato per LCR Honda che spera di raccogliere risultati utili prima della separazione.

Il pilota britannico è stato in buona forma per tutto il fine settimana, finendo costantemente tra le prime posizioni in sella alla sua Honda RC213V factory. E l’assalto al podio non è certo impossibile. “Questo sabato è stato un giorno abbastanza positivo per finire tra i primi sei ed essere in seconda fila per la prima gara della stagione di domani a Jerez”, ha affermato Cal Crutchlow. “Ma al momento non mi sento particolarmente bene con la moto e devo migliorare per la gara. Nelle condizioni più calde, il pacchetto non funziona esattamente come vorrei, ma penso che domenica possiamo fare un po’ meglio”.

Riuscirà Pol Espargarò ad eguagliare le prestazioni di Cal Crutchlow? Avremo risposta solo nel 2021. Per il momento non resta che godersi i numeri del britannico. “Abbiamo lavorato duramente e fatto un buon lavoro durante le qualifiche. Ho fatto alcuni errori nel mio giro veloce e penso che sarei potuto andare un po’ più veloce, ma non credo che avrei potuto lottare per finire in prima fila. È un lavoro eccellente da parte dell’intero team LCR Honda Castrol in circostanze difficili e non vedo l’ora di poter finalmente completare 25 giri della gara”.