Davide Tardozzi: “Lorenzo si è offerto, ma decideremo ad agosto”

0
151

Davide Tardozzi parla del mercato piloti in casa Ducati. Se saltasse la trattativa con Andrea Dovizioso diversi i nomi del possibile sostituto.

Davide Tardozzi MotoGP Ducati
Davide Tardozzi (Getty Images)

Il tavolo delle trattative tra Andrea Dovizioso e Ducati rischia di saltare, quindi il team emiliano vuole avere pronta la seconda opzione. Nelle ultime settimane si è parlato tanto di un ritorno di Jorge Lorenzo, ma la possibilità si assottiglia, dal momento che il campione maiorchino quest’anno non correrà nessuna gara, né parteciperà ad una wild card.

Il boss della Ducati Davide Tardozzi afferma che “la porta è aperta a tutti i piloti” per la stagione MotoGP 2021, e afferma che Jorge Lorenzo si è “proposto” al marchio. L’unica certezza al momento si chiama Jack Miller, resta da capire chi lo affiancherà. Il team utilizzerà le gare fino ad agosto per valutare le sue opzioni per il 2021. Parlando con BT Sport, Tardozzi ha dichiarato: “Jorge si è proposto. È ovvio che Jorge abbia un ottimo rapporto con Gigi [Dall’Igna, direttore generale], e quando era il suo compleanno ha chiacchierato con Gigi e da allora forse qualcosa è cresciuto nella sua mente. Ma è solo un discorso amichevole finora, non c’è nulla di serio finora e prenderemo la decisione solo dopo le gare di agosto”.

Le varie ipotesi sul tavolo

Ducati sta pensando anche ad un ritorno di Cal Crutchlow che lascerà LCR Honda alla fine di questa stagione, dopo che HRC ha spostato Alex Marquez dalla sua squadra factory per fare posto a Pol Espargarò. “La porta è aperta a tutti i piloti veloci, quindi Cal è uno dei piloti veloci”, ha aggiunto Davide Tardozzi. “Non abbiamo preso alcuna decisione, tutti i nostri piloti (Dovizioso, Bagnaia e Zarco, ndr) non hanno fretta. Quindi, cogliamo l’occasione per fare un paio di gare fino alla fine di agosto per valutare la situazione ed essere sicuri di cosa fare nel 2021.”

Leggi anche -> Fabio Quartararo: “Yamaha ha il solito problema dell’anno scorso”

Il manager di Dovizioso ha recentemente affermato che l’italiano sta pensando di prendere un anno sabbatico nel 2021 se un accordo a suo piacimento non dovesse concludersi. “Andrea non ha fretta. È ovvio che sarebbe la migliore opportunità per entrambi: per Andrea avere una moto competitiva, per noi avere un pilota competitivo. Siamo d’accordo a ridurre leggermente lo stipendio del 2020 e questo è fatto. E presto inizieremo a parlare del futuro.”

Davide Tardozzi (Foto Ducati)
Davide Tardozzi (Foto Ducati)