Alex Zanardi si risveglia lentamente dal coma: adesso si può sperare

0
3414

Avviata la progressiva riduzione della sedazione di Alex Zanardi, che fino ad oggi lo teneva in coma farmacologico al reparto di terapia intensiva di Siena

Alex Zanardi (Fotomontaggio TuttoMotoriWeb.com)
Alex Zanardi (Fotomontaggio TuttoMotoriWeb.com)

Per Alex Zanardi comincia l’operazione risveglio. I medici dell’ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena, dove è ricoverato ormai dal 19 giugno scorso, a seguito del terribile scontro della sua handbike contro un camion, hanno infatti avviato la progressiva riduzione della sedazione che lo teneva in coma farmacologico indotto.

“Saranno necessari alcuni giorni”, precisa ulteriormente il nosocomio “per ulteriori valutazioni sul paziente da parte dall’equipe multidisciplinare che ha in cura l’atleta (nel reparto di terapia intensiva dell’Aou senese, ndr), per permettere ogni prosecuzione del suo percorso terapeutico e riabilitativo”.

Questa decisione è stata naturalmente presa in accordo con la famiglia del campione bolognese, in primis con la moglie Daniela che non si è mai allontanata dal suo capezzale, fin dal giorno del suo incidente. Sempre in accordo con i familiari verranno diffuse, la prossima settimana, ulteriori informazioni sulle condizioni di salute dell’ex pilota di Formula 1.

“Attualmente rimangono stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici, permane grave il quadro neurologico e la prognosi rimane riservata”, prosegue ancora il bollettino letto dal professor Sabino Scolletta, direttore del Dipartimento Emergenza-Urgenza e dei Trapianti e direttore della UOC Anestesia e Rianimazione Dea e dei trapianti dell’Aou Senese.

Ma da oggi, per lo meno, si inizia ad intravedere una luce di speranza in fondo a quel maledetto tunnel imboccato da Zanardi quasi un mese fa. Una volta risvegliato, i clinici potranno finalmente valutare in maniera più precisa e dettagliata gli eventuali danni a livello neurologico e di vista riportati nel botto.

Alex Zanardi sulla sua handbike (Foto Bmw)
Alex Zanardi sulla sua handbike (Foto Bmw)