Valentino Rossi scalda i motori: “Cara M1, quanto mi sei mancata”

Valentino Rossi è pronto a scendere in pista per la prima stagionale a Jerez. Il Dottore non vedere l’ora di ritornare in sella alla sua Yamaha.

MotoGP - Valentino Rossi (Getty Images)
MotoGP – Valentino Rossi (Getty Images)

La MotoGP torna finalmente in pista e lo fa a Jerez, una pista che piace molto a Valentino Rossi, ma che negli ultimi anni ha sempre sorriso agli spagnoli che tra le curve casalinghe hanno vinto 6 delle ultime 7 edizioni del GP.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

We have dedicated a lot of time and energy in revising our racing protocol to ensure the safety of all parties involved, so we are now fully ready for #MotoGPisBack 💪 . For more info about our COVID-19 prevention measures see our story 😷 . . #MonsterYamaha #OneM1Apart

Un post condiviso da Monster Energy Yamaha MotoGP (@yamahamotogp) in data:

Il favorito numero uno per il successo domenica resta naturalmente Marc Marquez, anche se nei test pre-stagionali aveva mostrato di avere a disposizione una Honda non proprio in forma.

Occhi puntati però anche su Valentino Rossi che a breve potrebbe annunciare il proprio matrimonio con Petronas, addirittura con un biennale che lo porterebbe a quel punto a correre in MotoGP sino ai 43 anni.

Valentino non vede l’ora di scendere in pista

In vista di questo primo weekend dell’anno il Dottore ha così affermato: “Finalmente possiamo goderci di nuovo la MotoGP. Sinceramente è un grande sollievo per me, perché mi è mancata molto la mia M1 e penso che anche i fan saranno molto felici. Domani inizieremo con le prime sessioni di test a Jerez. I passi che abbiamo fatto fa Sepang e Losail durante la pre-season sono stati positivi, ma ormai è passato molto tempo”.

Infine il #46 ha così concluso: “Dobbiamo ancora organizzarci e lavorare duro domani per cominciare il GP di Spagna con una buona comprensione e un buon feeling. Ad ogni modo sono pronto per iniziare questa nuova stagione con il mio team. Faremo del nostro meglio”.

Leggi anche —> MotoGP 2020 al via: poche piste, ma tanti avversari contro Marquez

Antonio Russo

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)