Scoperto il segreto tecnico dietro all’imbattibilità della Mercedes

Apparsa imprendibile sin dai test invernali la Mercedes nasconde un segreto che da qui a fine stagione la renderà imbattibile. 

Lewis Hamilton in pista nel Gran Premio d'Austria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Steve Etherington/Mercedes)
Lewis Hamilton in pista nel Gran Premio d’Austria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Steve Etherington/Mercedes)

Per dirla in maniera brutale, per vedere un team non motorizzato Mercedes vincere il mondiale di F1 bisognerà aspettare almeno il 2022.  Se a Zeltweg, in qualifica, sotto l’acqua,  la W11 ha dato conferma di essere la vettura più competitiva del lotto in termini di stabilità, performance e guidabilità, sempre in Stiria è emerso un nuovo importante dettaglio che potrebbe mettere la parola fine a qualunque speranza della concorrenza.

Secondo quanto riportato da Motorsport.com le rilevazioni fonometriche effettuate al Red Bull Ring avrebbero riscontrato un netto miglioramento delle prestazioni della power unit delle Frecce d’Argento pari a 20 cv. Ciò significa che la scuderia tedesca è tornata ad essere la più veloce in assoluto. In pratica la Ferrari ha perso anche l’ultimo brandello di vantaggio che aveva sulla rivale.

Analizzando nel dettaglio un dato di fatto che potrebbe rivelarsi decisivo sull’andamento di questo e del prossimo mondiale, nei primi giri del GP dello scorso weekend la monoposto di Lewis Hamilton, vincitore della gara, ha erogato circa 1000 cv. Successivamente, non avendo necessità di spingere oltremodo potendo godere di una leadership comoda, l’inglese è passato ad una mappatura di controllo e dunque meno potente.

Racing Point si esalta consapevole del valore della PU di Stoccarda

Conscia della superiorità dei cavalli della “mamma”, la Mercedes Rosa gongola in vista del prosieguo del campionato. Come più volte abbiamo ripetuto l’intenzione della Casa germanica potrebbe essere esattamente quella di monopolizzare il podio sfruttando la RP20 del tutto somigliante alla sua vecchia W10.

Il boss della ex Force India Otmar Szafnauer ha previsto risultati ancora più entusiasmanti da parte di Stroll e Perez non appena il Circus toccherà le piste veloci. Un chiaro messaggio che fa comprendere la grande fiducia nell’unità prodotta a Brixworth.

Lewis Hamilton in pista al Gran Premio d'Austria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Lat Images/Mercedes)
Lewis Hamilton in pista al Gran Premio d’Austria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Lat Images/Mercedes)

Chiara Rainis