Chad Reed ha raccontato del rapporto tra Valentino Rossi e Marc Marquez nel 2014, quando erano ancora lontane le scorie in pista e fuori.

Marquez e Valentino Rossi (Getty Images)
Marquez e Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi e Marc Marquez hanno dato vita ad uno dei duelli più accesi degli ultimi anni in MotoGP. I due si sono scontrati in pista e fuori e  al momento hanno deciso di percorrere una strada fatta di tanti sorrisi di facciata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Training at the Ranch under a fantastic Full Moon 🌕 📸 @camilss

Un post condiviso da Valentino Rossi (@valeyellow46) in data:

Eppure tra i due non è sempre stata battaglia. Sino al 2015 in verità c’era da parte di Marquez grande stima per Valentino Rossi che era il suo idolo sin da bambino. Le cose però sono cambiate nel momento in cui i due si sono ritrovati a giocarsi qualcosa di importante. A quel punto, infatti, il rapporto è letteralmente esploso.

Reed: “Quartararo non ha ancora la pressione del mondo”

Come riportato da “MotoGP.com” la leggenda del Supercross, Chad Reed, ha così dichiarato: “Nel 2014 quando ero al Ranch vidi Marc e Valentino. Era dopo il GP di San Marino. Vale aveva vinto e Marc era caduto, quindi indossava ancora la tuta con i segni della terra del Ranch. A me mancano quei giorni. Io non so se sono state le persone o gli atleti, ma penso che siano gli ambienti a peggiorare le situazioni. Anche io l’ho vissuto con Carmichael e Stewart“.

Il rider ha infine così concluso: “Quartararo non ha ancora la pressione del mondo sulle spalle ed è gentile con tutti. Presto capirà perché la relazione tra Marc e Valentino è andata in frantumi”.

Antonio Russo

Rossi e Marquez (Getty Images)
Rossi e Marquez (Getty Images)