Quartararo sponsorizza il Mugello: “Lì ci sono emozioni uniche in MotoGP”

0
105

Fabio Quartararo sembra letteralmente innamorato del circuito del Mugello. Il francese però dovrà fare a meno della pista toscana quest’anno.

Quartararo (Getty Images)
Quartararo (Getty Images)

Fabio Quartararo è al suo secondo anno in MotoGP e si appresta ad una stagione da protagonista. Dopo la notizia che dal 2021 farà parte del team ufficiale Yamaha, gli occhi di tutti sono puntati a questo punto su di lui e in tanti si aspettano di vederlo già in questa annata battagliare alla pari con Marc Marquez.

Durante un’intervista rilasciata a “Paddock-GP.com” Fabio Quartararo ha così affermato: “Al Mugello provi una sensazione di velocità che non provi in altri luoghi. Lì ti ritrovi a 350 Km/h e non vedi nemmeno la prima curva. La pista è un continuo sali e scendi sulla collina. Quella pista è una delle più grosse emozioni che ti possano capitare in MotoGP. Credo che anche Losail sia abbastanza figo”.

Quartararo innamorato del Mugello

Ricordiamo che in questa stagione la MotoGP non scenderà in pista al Mugello che per una stagione verrà “prestato” alla F1 per permettere alla Ferrari di festeggiare il GP numero 1000 della sua storia a casa propria.

Infine il francese ha così concluso: “Il Mugello però è uno dei posti migliori per sentire la velocità. Io adoro il Mugello, Barcellona e il Qatar. Poi mi piace anche Misano e quel suo curvone veloce a destra. Se sono costretto a fare un solo nome però dico Mugello. Ho un rapporto particolare però anche con Assen. Lì sono andato a podio in tutte e tre le categorie e per me è il tracciato più impegnativo. Per la maggior parte dei piloti Assen è il circuito più complicato da imparare”.

Antonio Russo

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)