Valtteri Bottas non è disperato per il secondo posto di oggi, anzi è piuttosto contento per aver conservato il primo posto nel Mondiale.

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)

Valtteri Bottas nonostante un weekend non stellare come quello precedente conserva ancora il primo posto nella classifica iridata. Il finlandese è riuscito a rimediare ad un pessimo sabato con una buona rimonta che lo ha portato a chiudere alle spalle di Lewis Hamilton, che dopo gli errori di 7 giorni fa, in questo fine settimana è stato a dir poco superlativo.

Dopo una buona partenza Bottas ha macinato ritmo portandosi lentamente a ridosso di Verstappen, che ha poi superato nel finale, nonostante la strenua resistenza dell’olandese. Il pilota finlandese ha chiuso così alle spalle del compagno di team conservando il primo posto nel Mondiale che proverà a conservare anche nelle prossime settimane.

Bottas: “Battaglia avvincente con Verstappen”

Come riportato da “Motorsport.com”, Valtteri Bottas a margine della gara ha così affermato: “Lewis visto che partiva dalla pole ha potuto controllare bene la gara. Io ho dovuto recuperare alcune posizioni per limitare i danni fatti in qualifica e ho chiuso al secondo posto che non è un risultato malvagio. Ieri purtroppo non è stata una buona giornata, ma ho rimediato al tutto abbastanza bene”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

2nd place in Austria(#2) 🏆 First 1-2 result for @mercedesamgf1 this season, great job by everyone 💪 • #VB77 #F1 #AustrianGP

Un post condiviso da Valtteri Bottas (@valtteribottas) in data:

Infine il pilota della Mercedes ha così concluso: “Pensavo di avere un passo migliore di Max e nel finale l’ho dimostrato superandolo. Per me è stata una battaglia avvincente. Potevo essere più soddisfatto, ma le prime due gare dell’anno non sono andate poi così male quindi guardo con ottimismo a quella della prossima settimana”.

Antonio Russo

Bottas (Getty Images)
Bottas (Getty Images)