Qualifiche a rischio: Verstappen ha già in tasca la pole position?

0
480

Domani le qualifiche del Gran Premio della Stiria potrebbero saltare a causa degli acquazzoni previsti. In tal caso Max Verstappen partirebbe in pole

Max Verstappen in pista nelle prove libere del Gran Premio della Stiria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Mark Thompson/Getty Images/Red Bull)
Max Verstappen in pista nelle prove libere del Gran Premio della Stiria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Mark Thompson/Getty Images/Red Bull)

Con il giro da 1:03.660 ottenuto oggi pomeriggio, Max Verstappen non si è aggiudicato solo il comando della seconda sessione di prove libere del Gran Premio della Stiria. No, l’olandese della Red Bull potrebbe aver messo in cassaforte addirittura la pole position.

Colpa delle previsioni meteo, che per domani nella zona dello Spielberg indicano pioggia battente e acquazzoni. Se la pista fosse troppo bagnata per girare, sia al sabato pomeriggio che (in seconda battuta) anche alla domenica mattina, l’organizzazione non potrebbe fare altro che cancellare le qualifiche.

Red Bull convinta: domani non si fanno le qualifiche

Ed ecco che, per determinare la griglia di partenza della corsa, non resterebbe altro che tenere validi i risultati del turno pomeridiano del venerdì. Per questo il figlio d’arte ha dato il massimo per ottenere la prima posizione, anche se si guarda bene dal cantar vittoria: “Per ora ho la pole provvisoria. Dobbiamo ancora capire cosa accadrà domani, non è detto che non si possa trovare una soluzione per disputare le qualifiche alla domenica mattina”, ha spiegato a fine giornata.

Il suo team principal Christian Horner, ai microfoni della televisione ufficiale F1 TV, sembra però convinto che alla fine le prove ufficiali siano destinate a saltare: “Sembra che stasera siano in arrivo grandi piogge”, ha rivelato. “La questione è solo su quanto dureranno. Il meteo qui è molto variabile a seconda delle zone e non è detto che domani ci siano le condizioni di sicurezza necessarie per girare”.

Mercedes e Ferrari prese in contropiede

L’ordine partito dal box ai due piloti della Red Bull è stato dunque quello di dare il massimo fin da oggi, cercando il tempone, come se queste non fossero solo prove libere: “E mi sorprende che la Mercedes non abbia fatto lo stesso”, chiosa Horner. Valtteri Bottas ha infatti chiuso secondo, Lewis Hamilton addirittura sesto.

Ma molto peggio è andata alla Ferrari: Charles Leclerc ha ottenuto solo il nono tempo, ad un secondo da Verstappen, Sebastian Vettel mestamente sedicesimo, in mezzo alle due Williams. Nel garage della Rossa è già partita senz’altro la danza del sole: se domani effettivamente non si disputassero le qualifiche, per la Scuderia partire con queste posizioni sarebbe un mezzo dramma.

Leggi anche —> F1 Stiria, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Max Verstappen in pista nelle prove libere del Gran Premio della Stiria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Mark Thompson/Getty Images/Red Bull)
Max Verstappen in pista nelle prove libere del Gran Premio della Stiria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Mark Thompson/Getty Images/Red Bull)