Valentino Rossi ha firmato il contratto 1+1 con Yamaha Petronas. L’annuncio arriverà nel week-end di Jerez insieme al rinnovo di Franco Morbidelli.

MotoGP - Valentino Rossi (Getty Images)
MotoGP – Valentino Rossi (Getty Images)

La notizia che aspettavano in tanti è arrivata: Valentino Rossi ha firmato con Yamaha Petronas SRT un contratto 1+1. Certa la sua presenza nella stagione 2021, il 2022 dipenderà dai risultati. A 41 anni suonati non ha nessuna intenzione di appendere il casco al chiodo, nonostante le voci che si erano diffuse dopo il test a Misano con la Ferrari GT3.

Dal 2021 vestirà la tuta neroverde del team malese Petronas, satellite di Yamaha. Avrà a disposizione una M1 factory uguale a quella di Quartararo e Vinales, un trattamento privilegiato per un nove volte campione del mondo. A darne notizia è ‘La Gazzetta dello Sport’ che riporta quanto detto dal Dottore in piena quarantena. “Non mi piacerebbe smettere in questo modo, senza correre. Il mio piano quest’anno era cambiare qualcosa nel team e aspettare l’estate per capire il mio livello di competitività rispetto al 2019, ma dovrò decidere senza poter correre, capendo se dentro di me ho motivazioni per andare avanti: se vado in Petronas, comunque non lo farò per fare passerella e dire solo “ciao” ai tifosi”.

Valentino Rossi ha firmato il rinnovo direttamente con la casa di Iwata e andrà a condividere il box con l’amico di una vita, Franco Morbidelli. Resta in piedi il sogno del decimo titolo mondiale e quota 450 GP, per adesso è fermo a 402. Inoltre ha conquistato 115 vittorie e potrebbe raggiungere le 122 di Giacomo Agostini. Traguardi difficili ma on impossibili con un biennale davanti a sè. L’operazione rende felice anche Carmelo Ezpeleta, che non perde uno dei perni principali del suo giocattolo. L’annuncio ufficiale dell’accordo dovrebbe arrivare nel prossimo weekend a Jerez, prima tappa del mondiale 2020, insieme alla conferma di Franco Morbidelli. Con il Dottore ci saranno anche David Munoz, Matteo Flamigni e forse Alex Briggs.

Yamaha - Valentino Rossi (Getty Images)
Yamaha – Valentino Rossi (Getty Images)