Il prossimo 13 settembre, la settimana prima di Monza, la Formula 1 farà tappa al Mugello per la prima volta, per il 1000° GP nella storia della Ferrari

Charles Leclerc in pista al Mugello (Foto Ferrari)
Charles Leclerc in pista al Mugello (Foto Ferrari)

Ora c’è la conferma ufficiale: l’autodromo del Mugello ospiterà il primo Gran Premio di Formula 1 della sua storia nel prossimo settembre. L’annuncio è arrivato nell’ambito della presentazione della seconda parte del calendario modificato per la stagione 2020 del massimo campionato automobilistico.

Il circus farà tappa sull’impianto di proprietà della Ferrari nel weekend del 13 settembre, per un appuntamento che avrà la denominazione di Gran Premio della Toscana, e si terrà proprio a metà tra il Gran Premio del Belgio a Spa del 30 agosto e quello d’Italia a Monza del 6 settembre.

La Ferrari festeggia i 1000 GP in casa al Mugello

Per la Rossa padrone di casa, poi, quella corsa rivestirà un significato particolare: segnerà infatti il suo millesimo GP nella storia. “Siamo entusiasti di vedere la Formula 1 per la prima volta al Mugello, in un’occasione che segnerà i 1000 Gran Premi della Ferrari“, afferma anche l’amministratore delegato e presidente della F1, Chase Carey.

Contestualmente è stato annunciato anche il Gran Premio di Russia, che si terrà come originariamente previsto a Sochi il 27 settembre. “Un momento importante della stagione”, prosegue Carey. “Sia Sochi che il Mugello saranno accolti con entusiasmo dai tifosi e ci aspettiamo nuovi annunci per le prossime gare in calendario nelle settimane a venire”.

Al momento sono dieci le tappe confermate in appena tredici settimane. Ora si guarda al futuro, ad ottobre, quando la Formula 1 spera di trasferirsi in Asia. Difficile riuscire a riposizionare in calendario il Gran Premio di Cina, dopo la decisione di Pechino di cancellare tutti gli eventi sportivi internazionali fino a fine anno. Ancora possibile il ripescaggio del primo Gran Premio in Vietnam, mentre sono sempre più in dubbio le trasferte oltre Atlantico di Stati Uniti, Messico e Brasile.

Leggi anche —> La Ferrari gongola: accoglierà tutta la Formula 1 nel suo “salotto di casa”

Sebastian Vettel in pista al Mugello (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel in pista al Mugello (Foto Ferrari)