Francesco Guidotti: “Anno sabbatico rischioso per Dovizioso”

0
116

Francesco Guidotti parla delle attese su Jack Miller nella prossima stagione e dei possibili scenari tra Ducati e Andrea Dovizioso.

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (Foto Ducati)

Meno di una settimana al via per la giornata di test MotoGP che anticipa il primo Gran Premio di Jerez. In Pramac c’è attesa per vedere all’opera Jack Miller, sebbene il tracciato andaluso non sia dei più favorevoli per la Ducati. L’australiano arriva con un contratto nuovo di zecca che lo porta al team factory nel 2021. Inoltre, al contrario degli altri piloti, ha continuato ad allenarsi in moto.

Cosa vi aspettate da Jack Miller al quale il COVID ha portato la promozione nel team ufficiale dal 2021. “La promozione è una motivazione ulteriore. Partire con un solo giorno di test alle spalle per uno come lui che è fisicamente già in palla potrebbe essere un plus da fruttare anche se la pista non si addice alle caratteristiche della nostra moto”, ha spiegato Francesco Guidotti a Sky Sport. Ma sarà anche l’anno clou per Pecco Bagnaia, che cerca il riscatto dopo un anno 2019 sfortunato. Per Pecco – e anche per noi – è una sfida nella sfida. Il suo rinnovo è quasi certo ma non fatto. Ci piace l’idea di metterlo sulla graticola, in senso buono”.

Chi invece sembra con un piede fuori dal box Ducati è Andrea Dovizioso. Sembra troppo strano che il rinnovo sia ancora in discussione dopo tanti anni insieme e tre titoli di vicecampione del mondo consecutivi. “I mancati chiarimenti a volte portano a questo anche se spero in un accordo utile per entrambi. Ho sentito della possibilità di un anno sabbatico per Dovi, penso sia rischioso anche se la storia insegna che le chiamate in corso a volte sono più interessanti dei contratti di inizio stagione”.

Avanzano le ipotesi di un possibile ritorno di Jorge Lorenzo, anche se non è da scartare l’ascesa di Johann Zarco in caso di buoni risultati. “Se guardo il palmares ti risponderei di sì al 100% ma i dubbi non sono pochi. Di certo se torna per volersi togliere delle soddisfazioni Ducati è il posto giusto”.

Andrea Dovizioso (Foto Ducati)
Andrea Dovizioso (Foto Ducati)