Webber consiglia Vettel: “Ecco cosa devi fare il prima possibile”

0
402

Suo compagno di squadra in Red Bull Webber ha suggerito a Vettel di prendere un provvedimento estremo per difendersi dalla Ferrari.

Sebastian Vettel (©Getty Images)

Di certo non sarebbe un gesto da cuor di leone, ma per non ledersi ulteriormente e in maniera definitiva i nervi potrebbe anche rivelarsi la soluzione ottimale. Secondo Mark Webber il suo ex team-mate e rivale Sebastian Vettel farebbe bene a battere in ritirata.

In soldoni, anziché trascinarsi fino a fine campionato, il tedesco dovrebbe dare il ben servito alla Ferrari molto prima, essendo stato tra l’altro licenziato per il 2021 a favore di Carlos Sainz senza possibilità di replica.

“Il matrimonio si è concluso e la chimica non c’è più. Seb indossa la tuta del Cavallino e guida una monoposto rossa, ma è chiaro che ormai è solo. Prima termina questa situazione, meglio sarà per tutte le persone coinvolte”, ha dichiarato l’australiano a Servus Tv fotografando una realtà innegabile e che a dirla tutta era già cominciata l’estate scorsa.

Dopo aver definito il quattro volte iridato “stanco ed invecchiato” il 43enne ha strigliato la Scuderia accusandola di “puntare sempre il dito contro i piloti, invece di farsi un’auto-analisi”, augurandosi poi di rivedere il driver di Heppenheim in azione nel 2022 magari come vicino di box di Max Verstappen.

Vettel ancora al fiele

In un clima giù abbastanza teso Seb, dal canto suo, non sta facendo nulla per calmare le acque. Intervistato sempre dall’emittente austriaca, il 3enne ha deriso il boss Ferrari Mattia Binotto per aver tirato in ballo il Coronavirus quale motivo della traumatica decisione di sacrificarlo.

“Non penso proprio che abbia contato qualcosa il Covid”, ha attaccato  il #5 non nascondendo il proprio disappunto neppure su un altro punto che è stato tirato in ballo. La questione finanziaria.

“Essendo nel mestiere da tempo ed avendo raggiunto una certa indipendenza economica, un taglio allo stipendio non avrebbe sicuramente rappresentato un ostacolo”, ha infine considerato amareggiato.

Se deciderà di ascoltare il suggerimento di Aussie Grit resta da vedere, di sicuro lo show regalato da Maranello nell’ultimo periodo è stato a dir poco increscioso.

Ferrari (©Getty Images)

Chiara Rainis