Jeep Renegade Orange Edition, un’edizione limitata poco… arancione

Jeep ha lanciato sul mercato un’edizione limitata della sua Renegade molto particolare: ecco la Renegade Orange Edition.

jeep renegade
(Image by Motor1)

La Jeep Renegade è l’offerta più piccola del marchio di fuoristrada. Non ha una tradizione come il più grande Wrangler, ma chi vuole distinguersi per il suo Renegade può optare per la nuova Renegade Orange Edition 2020. Mentre il nome suggerisce un crossover colorato, l’Orange Edition Renegade non ha molto di quel colore arancione.

Al contrario, l’Orange Edition aggiunge accenti arancioni e altre migliorie all’assetto. Il pacchetto offre una decorazione del cofano lato conducente con una striscia arancione, rivestimenti esterni degli specchietti arancioni e lunette arancioni sulle bocchette di ventilazione dell’HVAC e sugli altoparlanti delle portiere. Altri aggiornamenti visivi includono cerchioni in alluminio nero da 19 pollici, un badge arancione unico nel suo genere, e anelli della griglia nera lucida. Lo schermo di infotainment Uconnect da 7,0 pollici della Jeep è di serie con l’unità da 8,4 pollici disponibile.

Alpine White è il colore standard della Renegade Orange Edition con i colori Glacier White, Granite Crystal, e Black che richiedono un’aggiunta di 220 euro rispetto al prezzo di partenza di 24.000 euro per il modello a trazione anteriore. I modelli a quattro ruote motrici partono da 25.000 euro. I sedili in tessuto nero sono di serie all’interno.

L’edizione Renegade Orange Edition ha opzioni e pacchetti aggiuntivi disponibili. Il tettuccio apribile My Sky della Jeep e il tettuccio apribile panoramico a due pannelli sono entrambi disponibili a 1.200 euro per ciascuno. Jeep’s Safety & Security Group II aggiunge i tergicristalli con sensore di pioggia per 500 euro, mentre l’Advanced Technology Group mette il cruise control adattivo, l’avviso di allontanamento dalla corsia e altro ancora in un unico pacchetto da 1.000 euro. La potenza proviene ancora dal motore Tigershark da 2,4 litri a quattro cilindri della Jeep che si accoppia con il cambio automatico a nove marce dell’azienda. Il motore produce 180 cavalli e 273 Newton-metri di coppia.

L’aggiunta dell’Orange Edition Renegade porta a 10 il numero di modelli Renegade disponibili, che vanno dall’entry-level Sport fino al modello top-tier Trackhawk . La Renegade Orange Edition offre a chi cerca un crossover dal prezzo accessibile la possibilità di acquistare una Jeep con una certa differenziazione visiva, anche se un colore esterno arancione brillante sarebbe stata la ciliegina sulla torta.