Alonso vuole regalare il Mondiale a Renault. Sarà solo un sogno?

Convinto di poter ancora vincere gare e mondiali Alonso ha accettato di tornare per la terza volta in Renault. Ma le aspettative non saranno esagerate?

Fernando Alonso (©Getty Images)

Lui è carico a molla. Dopo due anni di assenza in cui non ha fatto altro che pensare al Circus Fernando Alonso è finalmente rientrato in gruppo, o meglio lo sarà nel 2021 quando affiancherà Esteban Ocon alla Renault.

Convinto di poter ancora dire la sua e di insidiare la Mercedes nella lotta al titolo, il Samurai potrebbe, o forse no, aver perso di vista una realtà che già vede ingarrellate con le Frecce d’Argento Ferrari, Red Bull ed ora Racing Point e McLaren, anche se rimane assolutamente lecito sognare. Consapevole che il prossimo sarà un anno di passaggio alla luce del congelamento dello sviluppo delle monoposto, l’iberico ha dato appuntamento ai suoi tifosi al 2022 quando entrerà in vigore il nuovo regolamento tecnico.

“Il tempo per lavorare e pianificare non manca”, ha affermato combattivo il 38enne. “Vogliamo costruire qualcosa di importante e credo che ci sia tutto quello che serve, dalle capacità alle infrastrutture così come gli investimenti. Quindi, sono molto rilassato”.

Malgrado il colpo economico non indifferente preso dalla Casa della Losanga nel periodo di chiusura totale per l’emergenza sanitaria da Coronavirus, il due volte iridato sembra non esserne per nulla preoccupato.

“Proverò a mettere a disposizione la mia esperienza”, ha quindi spiegato i dettagli del suo nuovo compito ad Enstone-Viry. “La mia missione non sarà soltanto guidare, ma altresì dare un contributo fuori dalla macchina così da portare la scuderia alla vittoria del mondiale. Se poi ce la farà con me sarà fantastico, tuttavia se il traguardo fosse raggiunto da un nostro giovane mi sentirò comunque orgoglioso”.

Pur adottando un approccio, quasi paterno, alla Schumacher nel suo periodo a Stoccarda il pilota di Oviedo ha dunque promesso di dare filo da torcere alle nuove leve.

Leggi anche —> Bentornato Fernando! È ufficiale: Alonso rientra in Formula 1 con Renault

Chiara Rainis

Flavio Briatore con Fernando Alonso ai tempi della Renault (Foto Mark Thompson/Getty Images)
Flavio Briatore con Fernando Alonso ai tempi della Renault (Foto Mark Thompson/Getty Images)