In questo video vedremo un papà che porta a fare un giro nell’Inferno Verde del Nurburging la figlia a bordo della sua Porsche Cayman.

cayman carrera
(Image by Motor1)

Sì, questo pilota sta affrontando la sezione del Nordschleife di 20 km del circuito del Nürburgring con la sua giovanissima figlia a bordo della sua Porsche Cayman.

Non è illegale, e anche se alcuni potrebbero pensare che sia irresponsabile, lei è ben legata alle cinture di sicurezza e papà conosce chiaramente la pista. Un casco più carino per la piccola sarebbe stato meglio, ma lasciamo perdere perché, onestamente, questa clip è assolutamente adorabile.

Il video dal canale YouTube di Robert Mitchell, dove oltre al filmato e alla descrizione dell’azione vediamo diversi link a persone di Apex-Neuburg.com. I giri guidati e le istruzioni professionali fanno parte dei servizi di questo sito, quindi sì, sospettiamo che questa bambina sia più al sicuro qui che in un SUV affollato con un genitore frenetico al volante che cerca di guidare in tangenziale in mezzo al traffico.

Di certo sembra abbastanza calma, mentre papà cerca di tenere il passo con una Porsche Carrera GT. Questo dovrebbe essere il vero fulcro di questa clip – una Cayman che insegue l’ipercar Porsche da 605 cavalli intorno all’inferno verde. Una volta cliccato play, però, la ragazza (il cui nome è Analiese secondo la descrizione del video) ruba lo spettacolo.

A giudicare dalle linee da corsa molto pulite di papà e dalla prudente moderazione del gas nei punti chiave, questa non è certo la sua prima volta in pista. E a giudicare dalla sua generale non reazione e dal suo commento perspicace, non è nemmeno la prima volta della figlia in una pista. Infatti, Analiese ha fatto più di 250 giri intorno alla pista, ed è per questo che sa di cosa parla mentre il padre affronta le curve del Nordschleife.

Padre e figlia riusciranno a tenere il passo della Carrera GT? Non tutte le Cayman sono create uguali; non conosciamola vera essenza di questo particolare modello, ma anche una GT4 farebbe fatica. Alla fine, non ha importanza, perché i due si stanno chiaramente divertendo molto in pista.