L’ex pilota: “Ho cambiato opinione su Valentino Rossi”

0
17621

L’ex pilota Efren Vazquez ricorda la sua bella esperienza al Motor Ranch di Tavullia: “Non posso che togliermi il cappello davanti alla sua passione”.

MotoGP - Valentino Rossi (Getty Images)
MotoGP – Valentino Rossi (Getty Images)

Il Ranch di Valentino Rossi è uno di queli luoghi che lasciano un segno incancellabile nei piloti che hanno il privilegio di girare. Tra questi l’ex pilota Efren Vazquez, ritiratosi dalle corse nel 2016, dopo una buona militanza in Moto3 con due vittorie e dieci podi, chiudendo la stagione 2014 al 4° posto.

Oggi lo spagnolo gestisce una scuola di piloti, ma non ha mai dimenticato l’esperienza al Ranch nel 2012, quando fu ospite del Dottore a Tavullia. Pur non essendo mai giunto in classe regina, ha avuto il piacere di poter correre al fianco del nove volte campione del mondo, non in pista, ma sullo sterrato del Ranch. “L’ho visto al Ranch nel 2012 quando mi ha invitato a una sessione di allenamento, era allucinante. Un campione tra i giovani, che dava consigli, parlava con tutti noi su una panca di legno, non importa quale pilota tu sia – rimembra sul suo profilo social -. La sua passione per il motociclismo aumenta l’ammirazione. Più passeranno i giorni e più avrà tutto il mio rispetto. Non sono al suo fianco, ma lo ammiro e lo apprezzo molto. Farà parte della storia, per sempre”.

LEGGI ANCHE -> Motomondiale, ufficiale: il GP di Brno sarà a porte chiuse

Efren Vazquez ha sempre avuto pareri altalenanti sul Valentino Rossi, ma quella magnifica esperienza è servita a schiarirsi le idee nei suoi confronti. “La verità è che ho cambiato la mia opinione personale su Valentino Rossi più volte. Quando ha iniziato, mi ha affascinato. L’ho ammirato tanto. Negli anni 2004-2005, invece, volevo che vincesse  un altro pilota. Ma ormai da qualche anno non posso fare altro che togliermi il cappello solo per la sua passione per le corse”. A 41 anni suonati sta per firmare il suo ennesimo contratto.

Yamaha - Valentino Rossi (Getty Images)
Yamaha – Valentino Rossi (Getty Images)