“Vettel alla Mercedes? Sì, ma soltanto se…”: l’ultima versione di Wolff

0
223

Sebastian Vettel è solo una seconda scelta per la Mercedes, nel caso in cui non arrivasse il rinnovo di Lewis Hamilton: lo ha chiarito Toto Wolff

Sebastian Vettel (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel (Foto Ferrari)

Da possibile pedina di un dream team con Lewis Hamilton a semplice seconda scelta. O, per usare le parole del boss Toto Wolff, “un’opzione”. Le probabilità per Sebastian Vettel di passare alla Mercedes nel 2021, dopo il divorzio già annunciato dalla Ferrari, scendono vertiginosamente di giorno in giorno.

Ieri, il team principal dei campioni del mondo in carica ha infatti affermato, senza girarci intorno, che la sua intenzione è quella di riconfermare sia Hamilton che il suo attuale compagno di squadra Valtteri Bottas anche nella prossima stagione.

“Immagino che continueremo con Lewis e Valtteri”, ha dichiarato Wolff ai microfoni di Sky Germania. “Non voglio tagliar fuori Sebastian, ma siamo molto contenti dei nostri attuali piloti. Il quattro volte iridato, al limite, potrebbe rappresentare un piano B, capace di concretizzarsi soltanto nel caso in cui “uno dei nostri piloti ci dica che non vuole continuare”.

Per la Mercedes, Vettel è diventato un piano B

Il riferimento di Toto, probabilmente, è alle attuali trattative con Hamilton, che si sono arenate sul piano economico. Le ultime indiscrezioni hanno rivelato che l’anglo-caraibico pretenderebbe la cifra record di 50 milioni all’anno, mentre la Mercedes sarebbe disposta al massimo ad offrirgli la metà di quella cifra per arrivare alla firma del rinnovo.

La candidatura di Vettel, dunque, si può dimostrare un ottimo mezzo per fare pressione su Lewis e indurlo a scendere a compromessi. “Mi piace molto Sebastian”, insiste infatti il team principal. “In Svizzera è mio vicino di casa ed è uno dei grandi piloti della Formula 1. Ma al momento le nostre priorità sono Lewis e Valtteri e ci piacerebbe molto rinnovare i loro contratti”.

Quanto al tedesco, ad oggi si limita a restare alla finestra: “Non so quali siano i piani della Mercedes”, ha risposto Seb, “ma non ho fretta. Vediamo che cosa ci porteranno le prime gare”.

Leggi anche —> Hamilton chiede una cifra folle per restare. Qualcuno lo accontenterà?

Sebastian Vettel in pista nelle prove libere del Gran Premio d'Austria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel in pista nelle prove libere del Gran Premio d’Austria di F1 2020 al Red Bull Ring (Foto Ferrari)