Hamilton, stoccata alla Ferrari? “Da noi non si fa politica”

0
362

Lewis Hamilton continua ad elogiare il proprio team. Secondo il pilota britannico in Mercedes sono vincenti perché non ci sono giochi politici.

F1 - Lewis Hamilton (Getty Images)
F1 – Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton si è dovuto accontentare della seconda piazza alle spalle del proprio compagno di team in questa prima qualifica dell’anno. Il pilota inglese si è dovuto arrendere per appena 12 millesimi alla possibilità di cogliere una nuova pole.

Il driver britannico però ha ben poco per cui disperarsi visto che la sua vettura ha dimostrato nuovamente di essere la migliore del lotto. L’impressione, almeno per la gara di domani, è che assisteremo ad una nuova lotta intestina alla Mercedes tra Hamilton e Bottas.

A margine delle qualifiche Lewis Hamilton ha così commentato il risultato della squadra: “Valtteri ha fatto un ottimo lavoro. Questa è una partenza ideale per la squadra e sono felice di essere qui. Ovviamente in ottica gara la Mercedes è in una buona posizione per fare una doppietta. Stiamo dimostrando anno dopo anno di essere il miglior team”.

Hamilton: “Abbiamo una mente aperta”

Il driver britannico ha poi proseguito: “Noi abbiamo una mente aperta in squadra. I ragazzi lavorano molto duramente e nessuno fa polemica. Continuiamo a spingerci al limite. Non c’è politica all’interno della nostra squadra. Siamo tutti uniti e spingiamo tutti insieme nella stessa direzione. Penso che sia per questo che ogni anno ritorniamo e siamo sempre i migliori perché non ci fossilizziamo sempre sulle stesse idee”.

Infine Hamilton ha così concluso: “Il fuori pista di Valtteri non mi ha confuso. Sono arrivato alla curva 4 e c’era tanta polvere e non sapevo dove era la macchina che è uscita. Ho visto comunque che lui era abbastanza lontano e stava rientrando in pista, ma per fortuna questo non lo ha condizionato”.

Antonio Russo

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)