Ferrari: sponsor cinese sparito improvvisamente dalle vetture

0
293

La Ferrari sembra aver perso uno sponsor durante questa pausa. Assente infatti la scritta Weichai dalle vetture di Maranello in Austria.

F1 - Sebastian Vettel (Getty Images)
F1 – Sebastian Vettel (Getty Images)

La Ferrari sta vivendo un brutto momento. La scuderia di Maranello ha dimostrato davvero scarsa competitività sin qui in Austria dove solo un anno fa Charles Leclerc addirittura firmava il record della pista. La vettura è apparsa poco bilanciata e soprattutto tanto lenta sulla velocità di punta.

Gli occhi più esperti però si sono sicuramente accorti di una piccola novità sulla scocca della Rossa. A differenza dei test a Barcellona, infatti, sulla parte superiore del musetto è assente lo sponsor Weichai. L’azienda è legata alla Ferrari addirittura dal 2013.

Arriva Radiobook

Secondo quanto riportato da “Motorsport.com” i rapporti tra Maranello e l’azienda cinese si sarebbero deteriorati dopo la cancellazione del GP della Cina, anche se al momento non si conoscono i reali motivi che hanno portato a questa rinuncia da parte del Cavallino Rampante sulle proprie vetture.

Weichai Power è un’azienda cinese di proprietà statale che produce e vende propulsori diesel per auto, navi e generatori di corrente. In Italia la società gestisce la quota di maggioranza del Gruppo Ferretti. Inoltre è sparita anche la scritta Riva dai caschi dei piloti.

Chissà che queste mancanze non portino ad un impoverimento delle casse della Ferrari che pur restando un marchio prestigiosissimo arriva comunque da tanti, troppi anni senza successi e questo alla lunga potrebbe causare una grossa emorragia di denaro da parte di Maranello. La defezione del logo Weichai arriva dopo quella di MissionWinnow, bandita poiché riconducibile allo sponsor Philip Morris. In compenso sulla scocca della Ferrari è comparsa la scritta dello sponsor Radiobook.

Antonio Russo

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)