Si è conclusa la terza e ultima sessione di prove libere dell’Austria sul circuito del Red Bull Ring. Nessuna grande sorpresa.

(©Mercedes Twitter)

Dopo una prima giornata appannaggio della Mercedes, si riparte per le libere 3 sul circuito di Spielberg.
McLaren, Alpha Tauri e Haas aprono le prove.

1’05″159 per Sebastian Vettel che passa al comando su gomme soft.
1’05″140 per Lewis Hamilton con la Mercedes su gomme medie.

Dopo 25′ dal via ennesimo testacoda di Nicholas Latifi con la Williams. Bandiera rossa a causa dei tanti detriti sparsi in pista.

Aiutato dalla mescola soft Charles Leclerc firma un 1’04″703. Vettel lo segue a 4 decimi. Ancora molto male le Alfa Romeo con Kimi Raikkonen 16° e Antonio Giovinazzi 17°.

A 16′ Mercedes in azione con le soft. Ham piazza un 1’04″130.
Dopo queste prime ore di azione è chiaro come Haas, Williams e Alfa siano le scuderie più in difficoltà. Le Frecce d’Argento invece sono di un altro pianeta. Sorpresa della giornata di oggi finora le Renault costantemente in top 5. Leggermente più indietro rispetto a venerdì le Racing Point.
Con il compound più morbido Max Verstappen inserisce la sua Red Bull alle spalle delle Mercedes, a poco meno di tre decimi.
Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton chiude davanti a Valtteri Bottas e alla Red Bull di Max Verstappen. Quarta risale la Racing Point di Sergio Perez, poi la Ferrari di Leclerc. Settimo Vettel.

Lewis Hamilton ai box nel Gran Premio d'Austria di F1 2020 (Foto Steve Etherington/Mercedes)
Lewis Hamilton ai box nel Gran Premio d’Austria di F1 2020 (Foto Steve Etherington/Mercedes)