WRC 2020, tra novità e conferme ricomincia anche il rally: il calendario

Il Wrc 2020 riprenderà con una gara inedita, il Rally d’Estonia. Confermato in calendario anche il Rally Italia Sardegna, ma rimandato ad ottobre

Ott Tanak nel Wrc 2020 (Foto Red Bull)
Ott Tanak nel Wrc 2020 (Foto Red Bull)

Dal 4 al 6 settembre prossimi riprenderà anche la stagione del campionato del mondo rally 2020. Il Wrc aveva già disputato tre appuntamenti iridati prima dello scoppio della pandemia mondiale, a Montecarlo, in Svezia e in Messico. E, al momento, la classifica vede al comando il sei volte iridato Sebastien Ogier sul suo compagno di squadra alla Toyota Elfyn Evans,.

La principale novità sarà rappresentata dalla gara che ospiterà la ripartenza del Mondiale: il Rally d’Estonia, un debutto assoluto in calendario, dopo l’evento promozionale ospitato nel 2019. Si tratterà di una gara di breve formato, con uno shakedown e una cerimonia d’apertura previste al venerdì e poi due tappe al sabato e alla domenica.

Il quartier generale della gara sarà a Tartu, nella parte orientale della nazione, con i due parchi assistenza al museo nazionale dell’Estonia. Poi il calendario del Wrc proseguirà con le gare già in programma in Turchia (24-27 settembre) e in Germania (15-18 ottobre). Confermato anche il Rally Italia Sardegna, ad Alghero, che non si è potuto tenere nella tradizionale data di luglio ma è stato spostato dal 29 ottobre al 1° novembre.

Infine la stagione si chiuderà in Giappone, dal 19 al 22 novembre. Cancellato il Rally d’Argentina, restano invece come riserve il Belgio e la Croazia. Il campionato del mondo 2020 comprenderà dunque almeno otto eventi.

Wrc 2020, il nuovo calendario

23-26 gennaio – Rally di Montecarlo
13-16 febbraio – Rally di Svezia
12-15 marzo – Rally del Messico
4-6 settembre – Rally d’Estonia
24-27 settembre – Rally di Turchia
15-18 ottobre – Rally di Germania
29 ottobre-1° novembre – Rally d’Italia
19-22 novembre – Rally del Giappone
Riserve: Rally del Belgio e Rally di Croazia

Esapekka Lappi nel Wrc 2020 (Foto Red Bull)
Esapekka Lappi nel Wrc 2020 (Foto Red Bull)