F1 Austria, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Mercedes di un’altra categoria anche nel secondo turno di prove libere sul tracciato di Spielberg. La Ferrari arranca ma migliora con Vettel.

(©Mercedes Twitter)

Si riparte con la seconda sessione di prove libere dell’Austria. McLaren e Racing Point le prime a scendere in pista.
1’05″469 per Stroll su RP20. Il compagno di squadra Sergio Perez lo segue.
Testacoda per l’Alpha Tauri di Daniil Kvyat. Errore anche per la Williams di Nicholas Latifi alla curva 1.


1’5″379 per Max Verstappen che dopo 25′ dal via passa al comando.L’olandese della Red Bull è uno dei grandi favoriti del weekend.
1’04″501 per Valtteri Bottas che passa al comanda. La Mercedes ancora una volta si dimostra di un altro pianeta.
1’04″304 per Lewis Hamilton quando si avvicina metà turno.
Problemi all’ala anteriore per la McLaren di Carlos Sainz.

Bloccaggio per la Ferrari di Sebastian Vettel. Il tedesco per il momento è quarto alle spalle di Ham, Bottas e Sergio Perez su Racing Point. Nono Charles Leclerc.

A mezz’ora dal termine errore importante per Max Verstappen. In forte difficoltà l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonenn penultima.
A 20′ dalla chiusura testacoda per la Red Bull di Alex Albon.

A 10′ dalla bandiera a scacchi Hamilton comanda ancora su Bottas, Perez e Vettel.
A 5′ dal termine Raikkonen ancora penultimo davanti alla Williams di Latifi. Meglio il compagno di squadra Antonio Giovinazzi, 14°.

Bandiera a scacchi! Dominio Mercedes con Lewis Hamilton davanti di un decimo al compagno di squadra Valtteri Bottas. Terzo a sei decimi abbondanti la Racing Point, alias la Mercedes Rosa di Sergio Perez. Quarto Sebastian Vettel con la Ferrari, poi Daniel Ricciardo su Renault. Solo nono Charles Leclerc.

La prova di pit stop al Red Bull Ring (Foto Ferrari)
La prova di pit stop al Red Bull Ring (Foto Ferrari)