BMW ha ufficializzato l’ingaggio di Michael van der Mark per il campionato mondiale Superbike 2021. L’attuale pilota Yamaha ha firmato per un anno.

Michael van der Mark Superbike
Michael van der Mark (©Getty Images)

La notizia era nell’aria e oggi è diventata ufficiale: dal 2021 Michael van der Mark correrà con il team BMW Motorrad WorldSBK. Dopo la scelta di lasciare la Yamaha, il pilota olandese ha trovato subito una sistemazione.

Van der Mark ha firmato un contratto di un anno e ancora non è chiaro chi sarà il suo compagno. Oggi nella squadra tedesca ci sono rider esperti come Tom Sykes e Eugene Laverty che si contendono la sella restante. Ma sembra che il primo sia attirato anche dall’idea di andare proprio al posto dell’olandese nel team Pata Yamaha WorldSBK.

Il team manager Shaun Mir è felice di aver ingaggiato il pilota 27enne per il campionato mondiale Superbike 2021: “Siamo lieti di dare il benvenuto a Michael nel team BMW Motorrad WorldSBK. Ha una vasta esperienza ed è uno dei piloti più giovani e di maggior talento sulla griglia SBK. Gli daremo tutte le possibilità di raggiungere l’obiettivo di competere al massimo“.

Anche Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport, commenta positivamente l’arrivo del suo connazionale: “Siamo felici, negli ultimi anni è cresciuto molto nel Campionato mondiale Superbike. Siamo convinti che Michael sia un arricchimento per il nostro progetto e insieme, in combinazione con il pacchetto forte che possiamo offrirgli , possiamo raggiungere il prossimo livello superiore in termini di risultati. Non vediamo l’ora di avere una forte collaborazione“.

Van der Mark
Michael van der Mark (foto WorldSBK)