F1 2020: tutti i record che possono cadere quest’anno

Lewis Hamilton potrebbe strappare diversi record in F1 in questa stagione a Michael Schumacher, ma anche Raikkonen non scherza.

Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen (Getty Images)
Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen (Getty Images)

Il 2020 potrebbe essere un anno fondamentale per la storia della F1. Il caso ha voluto, infatti, che proprio in questa stagione così travagliata, che poi è anche la 70a nella storia della classe regina del motorsport potrebbero essere abbattuti diversi record. Il primo naturalmente è quello che riguarda i titoli iridati con Hamilton che potrebbe agguantare Michael Schumacher, primatista in tal senso, a quota 7.

Sempre il britannico però in questo 2020 potrebbe anche soffiare, sempre a Schumi, il record assoluto di successi in F1, ne basteranno altri 7, infatti, per agguantare il tedesco fermo a 91 vittorie. Una piccola soddisfazione però potrebbe arrivare anche per Kimi Raikkonen, che è vicinissimo al record di Barrichello di 326 GP disputati. Il finlandese è ad 11 GP dal diventare il pilota con più gare nella storia della categoria.

Leclerc e Verstappen a caccia di un record

Questo 2020 però come dicevamo potrebbe essere soprattutto l’anno di Hamilton e del suo personale sorpasso ai danni di Michael Schumacher in diversi primati. Il britannico, infatti, è a soli 4 podi dal record del tedesco. Più complicato per l’inglese invece il record di giri in testa, che attualmente è sempre tra le mani di Schumi. Al momento tra i due ci sono circa 600 giri di differenza.

Sempre Hamilton potrebbe eguagliare Schumacher che a Magny Cours ha il record di 8 vittorie su una stessa pista. Il britannico potrebbe replicare tale primato in Ungheria o in Canada qualora si dovesse recuperare quest’ultima gara. Un record clamoroso però potrebbe arrivare anche dalla Mercedes che al momento è a 1 sola lunghezza dal primato Ferrari di 65 doppiette. Infine Max Verstappen e Charles Leclerc, vista la loro giovane età, possono strappare a Sebastian Vettel il primato di campione del mondo più giovane nella storia della F1.

Antonio Russo

Hamilton e Raikkonen (Getty Images)
Hamilton e Raikkonen (Getty Images)