La Renault boccia Alonso, ora piace Vettel per il 2021

A quanto pare la Renault non sembra intenzionata a mettere sotto contratto Alonso, più percorribile invece l’idea Sebastian Vettel.

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

La Renault è diventata improvvisamente una delle scuderie più ambite. La squadra francese è infatti una delle poche che ha ancora almeno un sedile libero per la stagione 2021 con l’addio di Ricciardo che andrà in McLaren.

I posti in Renault potrebbero addirittura raddoppiare qualora Ocon venisse promosso in Mercedes al posto di Bottas. Tra i tanti in lizza per succedere a Ricciardo al momento i nomi più caldi sembrano essere quelli di Vettel e Alonso, con il primo al momento in vantaggio sul secondo.

Durante un’intervista a L’Equipe, Cyril Abiteboul ha chiuso con un laconico “No” all’ipotesi di rivedere in Renault Fernando Alonso per la prossima stagione. Su Bottas, invece, ha affermato: “Ha messo Hamilton in difficoltà, ma ha ancora molto da dare e vuole dimostrarlo. Anche se la nostra priorità è investire sulle infrastrutture non sto qui a fare economica. Vettel è libero nel 2021 e se è motivato per continuare a correre in F1, potrebbe essere di nostro interesse”.

Abiteboul: “Non mettiamo pressione ad Ocon”

Il manager del team francese ha poi proseguito: “Non vogliamo fare pressione su Ocon ovviamente. Deve dimostrare che merita questo posto e anche le prossime stagioni. Nella nostra Academy abbiamo tanti giovani di talento. Il team ha comunque bisogno di un pilota esperto”.

Infine Abiteboul ha così concluso parlando di Ricciardo: “Quest’anno avremmo voluto progredire insieme, combattendo con la McLaren in pista che è il nostro diretto avversario. Daniel, invece, andrà con loro e credo abbia una grande impazienza di vincere. Ha voluto provare qualcosa di nuovo”.

Antonio Russo

Ferrari e Renault (Getty Images)
Ferrari e Renault (Getty Images)