Andrea Dovizioso è tornato in palestra a meno di 48 ore dall’intervento alla spalla sinistra. L’obiettivo è farsi trovare pronto per il GP di Jerez.

Andrea Dovizioso (Foto Ducati)
Andrea Dovizioso (Foto Ducati)

Andrea Dovizioso è tornato in palestra a meno di 48 ore dall’operazione alla clavicola sinistra eseguita a Modena domenica sera. Il pilota forlivese ha già iniziato la riabilitazione e conta di essere in buone condizioni per la prima gara in programma a Jerez il prossimo 19 luglio. Due settimane prima di tornare in sella e provare a contendere il primo podio stagionale.

Andrea Dovizioso si è rotto la clavicola durante una gara di motocross domenica pomeriggio, è stato operato domenica sera, ha lasciato l’ospedale lunedì e martedì già è in palestra a Forlì. Non è ancora la forza di frenata di una Desmosedici GP20 in pieno Gran Premio né la sua accelerazione da fulmine, ma la piastra e le viti che stabilizzano la clavicola ferita di Andrea Dovizioso sono ben salde.

Il direttore sportivo della Ducati Paolo Ciabatti ha dichiarato dopo l’operazione del suo pilota: “Hanno dovuto inserire una piastra metallica per la rottura della clavicola, ma sarà a posto in 10-15 giorni e inizierà immediatamente a fare fisioterapia. Queste sono cose che accadono, non comprometteranno la sua presenza a Jerez. Sicuramente ci sarà”. Ma sarà ancora al 100% della sua capacità?

Andrea Dovizioso e il suo manager Simone Battistella stanno contrattando il rinnovo con la casa di Borgo Panigale. La trattativa si è arenata da alcune settimane per un mancato accordo sulle cifre economiche. La firma se ci sarà non arriverà prima del Gran Premio di Jerez. Probabilmente saranno i risultati a mettere tutti d’accordo.