Superbike, ufficiale: van der Mark non correrà in Yamaha nel 2021

Ufficializzata la separazione tra Michael van der Mark e Yamaha al termine del campionato mondiale Superbike 2020. Quale futuro per il pilota olandese?

Van der Mark
Michael van der Mark (foto WorldSBK)

Michael van der Mark nel 2021 non correrà più con il team Pata Yamaha WorldSBK. Oggi è stato comunicato l’annuncio ufficiale.

Nella nota si legge che il pilota olandese ha deciso di intraprendere una nuova sfida per l’anno prossimo. Dopo quattro anni insieme in Superbike con tre vittorie di gara ottenute e anche due 8 Ore di Suzuka vinte insieme, ha scelto di cambiare aria. Bisognerà vedere dove andrà. Si parla dell’ipotesi BMW.

Da capire pure chi potrà rimpiazzare van der Mark nel team Pata Yamaha WorldSBK. La sua sella fa gola a molti piloti. Un’opzione potrebbe essere Loris Baz, che guida la R1 nel team olandese Ten Kate Racing. Nei giorni scorsi si è parlato pure di Jonas Folger, ex rider MotoGP che corre nel campionato IDM e dovrebbe gareggiare in SBK come wild card nel 2020.

Sicura la conferma di Toprak Razgatlioglu, pilota di punta della casa di Iwata nella categoria. Il turco ambisce al titolo quest’anno e il suo inizio di stagione in Australia è stato promettente.