Genesis G90, in arrivo l’edizione limitata Stardust

Dopo quasi un anno dalla precedente iterazione, Genesis si prepara a debuttare con una versione del suo G90 in edizione limitata.

genesis stardust
(Image by Motor1)

Sembra passata una vita da quando il Genesis G90 rinnovato ha fatto il suo ingresso nel mondo dell’automobilismo. Infatti, l’ammiraglia ampiamente rinnovata, ha fatto il suo debutto negli Stati Uniti circa sette mesi fa al Los Angeles Auto Show 2019. Il marchio di lusso si sta ora muovendo verso il model year 2021, e farà il grande passo con un nuovo modello in edizione speciale chiamato Stardust.

Certo, Stardust è un nome piuttosto originale per un’auto. In questo caso, la G90 Stardust Edition è un pacchetto estetico che, secondo Genesis, trae ispirazione da “una scena con il cielo notturno pieno di stelle che fa da sfondo ad un evento sul tappeto rosso dove le celebrità sono inondate di luci lampeggianti delle macchine fotografiche“. Interpretatelo come volete, ma la realtà è una G90 che indossa un esterno bicolore nero che combina una finitura metallica in alto con il nero Vik in basso. Crea una tonalità perlescente che si specchia all’interno con sedili in pelle bicolore e finiture in legno di frassino.

Come per gli altri modelli G90, il 2021 porta un’ulteriore dotazione di serie. Le sospensioni a controllo adattivo e l’illuminazione frontale intelligente dell’azienda sono incluse nel modello base, quest’ultimo non solo oscura automaticamente i fari abbaglianti, ma può effettuare regolazioni della luminosità su richiesta. Nuovo optional per il 2021 è un sistema di prevenzione delle collisioni in retromarcia. Può rilevare oggetti o pedoni dietro l’auto e segnalarlo con un segnale acustico, e può azionare automaticamente i freni per evitare una collisione. Il model year 2021 vede anche un nuovo elegante set di ruote da 19 pollici opzionali per il G90.

Genesis non ha ancora rilasciati i prezzi ufficiali per il G90 2021, sia che si tratti del modello base o della versione Stardust in edizione limitata. Sospettiamo che sarà un po’ troppo costoso, dato che la Genesis prevede di costruire solo 50 auto a tema stellare.