Il coronavirus miete altre vittime nel settore motoristico con la cancellazione di due eventi importanti come la Woodward Dream Cruise e il Motor Show di Ginevra.

ginevra motor show
(Image by Motor1)

Gli appassionati di auto che sperano di riunirsi per un po’ di divertimento motoristico dovranno restare a casa, con le loro auto per ora parcheggiate nei loro garage. Oggi, sia la Woodward Dream Cruise 2020 che il Salone dell’Auto di Ginevra 2021 sono stati cancellati a causa delle preoccupazioni legate alla pandemia di coronavirus. Il destino della Woodward Dream Cruise è stato terribile il mese scorso, quando le città hanno iniziato a votare per la cancellazione dell’evento, e gli organizzatori del Salone di Ginevra sono stati onesti sulle incertezze finanziarie dello show dopo aver cancellato quello per il 2020.

Woodward, il pellegrinaggio di un giorno per un milione di appassionati di auto, era stato fissato per sabato 15 agosto. Dal 1995, anno della sua inaugurazione, l’evento di un giorno si è trasformato in un evento della durata di una settimana, con circa 40.000 persone che sono scese lungo Woodward Avenue. Eventi, chioschi e spettacoli di auto spesso si susseguono lungo la famosa strada con le case automobilistiche che si uniscono alle loro esibizioni. Gli organizzatori hanno pubblicato un avviso sul sito web scrivendo che il raduno di quest’anno è stato cancellato.

L’annullamento del Salone dell’automobile di Ginevra del 2020 ha fatto sì che l’ente organizzatore subisse un brutto colpo finanziario. Secondo The Verge, con la maggioranza degli espositori che preferiscono saltare il salone del 2021 per orientarsi già a quello del 2022, gli organizzatori non hanno avuto altra scelta che annullare l’evento dell’anno prossimo. Il Salone dell’Auto di Ginevra è uno dei più grandi al mondo, dove le case automobilistiche rivelano spesso nuovi modelli e concept importanti, soprattutto case automobilistiche di lusso come Mercedes, Ferrari e Koenigsegg.

Woodward e il salone di Ginevra del 2021 sono solo l’ultimo di una serie di cancellazioni legate all’industria automobilistica. Alla fine del mese scorso, gli organizzatori hanno annullato la riprogrammazione del Salone dell’Auto di New York 2020, che era stata fissata per agosto, mentre il British Motor Show è stato spostato al 2021. La cancellazione degli eventi è solo uno degli effetti del virus. Le case automobilistiche hanno dovuto cessare la produzione in molti stabilimenti in tutto il mondo, anche se le attività stanno cominciando a tornare operative.