Michael Ruben Rinaldi ha lasciato il Misano World Circuit Marco Simoncelli col sorriso. Il team Go Eleven Ducati ha lavorato bene nel test Superbike.

Michael Ruben Rinaldi Superbike
Michael Ruben Rinaldi (foto Team Go Eleven)

Michael Ruben Rinaldi ha rappresentato la sorpresa dei due giorni di test Superbike a Misano Adriatico. Secondo tempo nel day-1 e terzo nel day-2.

Il pilota del team Go Eleven ha mostrato un buon feeling in sella alla sua Ducati Panigale V4 R. Ha lavorato tanto per fare progressi sia sul giro secco che sul passo gara. Sicuramente ha lasciato il circuito intitolato a Marco Simoncelli con il sorriso.

LEGGI ANCHE -> Superbike, Redding da record a Misano: “Non era importante”

Rinaldi lascia Misano col sorriso

Queste le considerazioni di Rinaldi al termine delle due giornate di lavoro a Misano Adriatico: “Test molto positivo per la nostra squadra. Dopo tanti mesi siamo tornati in pista ed abbiamo completato diversi chilometri ottenendo informazioni utili per la ripartenza del campionato. Alla fine abbiamo trovato la migliore soluzione per la nostra V4-R, e siamo riusciti anche ad essere molto veloci”.

Il riminese ci tiene a sottolineare che il suo migliore tempo poteva essere ancora più veloce, usando pneumatici da qualifica: “L’ho siglato con la gomma da gara, mentre buona parte dei miei avversari ha utilizzato la gomma da qualifica, quindi posso ritenermi soddisfatto del lavoro svolto. In configurazione gara eravamo ancora più vicini a Scott”.

Il pilota del team Go Eleven spiega che vanno effettuati ulteriori progressi, però la via intrapresa sembra quella giusta: “Ora dobbiamo sistemare alcuni dettagli quando le gomme si usurano, in ottica dei primi Round stagionali. Nella due giorni la moto è sempre andata via via migliorando, le modifiche di ciclistica mi hanno dato più fiducia e quindi riuscivo a guidare la Panigale come volevo io. Ci vediamo a Jerez!”.

Tempi test Superbike Misano
I tempi del day-2 di test SBK a Misano Adriatico