Fabio Quartararo continua a scacciare il paragone con Valentino Rossi. Il francese vuole andare dritto per la propria strada.

Valentino Rossi e Fabio Quartararo (Getty Images)
Valentino Rossi e Fabio Quartararo (Getty Images)

Fabio Quartararo dal 2021 siederà sulla moto che in questi anni è appartenuta a Valentino Rossi, ma guai a paragonarlo al Dottore. Non che il francese non ami la pressione, ma da buon fan del #46 vuole giustamente smarcarsi dall’idea di poter diventare l’erede del suo mito.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I’m feeling like Dani Sordo today 🤣 ! Thanks to @withu_motorsport for the experience

Un post condiviso da Fabio Quartararo 🇫🇷 (@fabioquartararo20) in data:

Durante un’intervista a Il Corriere dello Sport, Fabio Quartararo ha detto la sua sul passaggio di consegne con Valentino Rossi: “Per prima cosa da bambino non immaginavo nemmeno di riuscire a farmi una foto con lui. Lo aspettavo ore fuori la sua hospitality e ci sono riuscito. Poi speravo di guidare con lui e ci sono riuscito. L’anno prossimo prenderò anche la sua moto e sarà ancora un altro livello per me. Non prendo il suo posto perché nessuno può farlo, prendo solo la sua moto”.

Quartararo: “Penso solo a Jerez”

Il francese ha poi proseguito: “Non penso di poter lottare per il titolo, mi manca l’esperienza. Però abbiamo davanti una stagione molto particolare. Sappiamo che se faremo bene nelle prime cinque gare allora potremo pensarci. Al momento guardo solo a Jerez”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🍑🤪

Un post condiviso da Fabio Quartararo 🇫🇷 (@fabioquartararo20) in data:

Infine Fabio Quartararo ha così concluso: “Maverick è molto veloce. L’anno scorso l’80% delle volte guardavo i suoi dati perché credo che abbiamo uno stile simile. L’esempio da seguire in questo momento però è Marc. Poi prendo ispirazione anche da altri atleti come Hamilton o Valentino Rossi, che sono diventati il simbolo del proprio sport.

Antonio Russo

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)