Jonathan Rea e Alex Lowes sono stati battuti da Scott Redding, ma considerano positivo il test SBK a Misano. I piloti Kawasaki hanno molti dati da analizzare col team.

Jonathan Rea Superbike Kawasaki
Jonathan Rea (©Getty Images)

Ducati è stata davanti con Scott Redding, ma comunque in Kawasaki c’è abbastanza soddisfazione per il lavoro svolto nel test Superbike a Misano. Era la prima occasione di tornare in pista dopo la lunga pausa.

Jonathan Rea ha chiuso con il secondo miglior tempo, non distante dal rivale ducatista. Ieri non era pienamente soddisfatto del setup e dunque oggi ha lavorato molto su questo aspetto. Più lontano Alex Lowes, quarto a oltre 6 decimi dal leader, ma lui sta proseguendo l’adattamento alla ZX-10RR e probabilmente il tempo sul giro secco non è una priorità ora.

SBK, test Misano: parlano Rea e Lowes

Questi i commenti di Johnny Rea al termine del secondo e ultimo giorno di test Superbike al Misano World Circuit Marco Simoncelli: «Sono abbastanza soddisfatto. Ieri tutto sembrava estraneo, anche perché l’asfalto è nuovo e c’era alta aderenza. Ho dovuto adattare il mio stile di guida e abbiamo cambiato un po’ il setup della moto. Mi sono serviti 6-7 giri per sentirmi a mio agio in sella. Alla fine con gomma da gara ero veloce e sicuro di poter spingere. Non avevamo grandi cose da provare. Siamo riusciti a migliorare la moto nel turning ed è una cosa importante che ci portiamo via. Spero potremo applicarla su altre piste».

Il cinque volte campione del mondo SBK è nel complesso contento e lo è pure il compagno Alex Lowes: «Volevamo fare una simulazione di gara con lo scopo di mantenere un buon ritmo. E puntavamo anche a trovare la giusta direzione in vista del test di Barcellona. Abbiamo raggiunto entrambi gli obiettivi. In mattinata con la pista molto calda ho fatto 20 giri e ho raccolto buone informazioni per gare che si correranno ad alte temperature. Alla fine ho cercato di migliorare il passo con gomme nuove e sono abbastanza soddisfatto. Dopo 103 giri ero stanco, ma è stato un test positivo e abbiamo molti dati. Correre a Misano sulla Kawasaki era qualcosa di nuovo per me».

alex Lowes test Superbike
Alex Lowes (foto Kawasaki)