Maserati è pronta a far debuttare il suo nuovo motore V6 biturbo che, secondo le ultime voci, sarà in grado di erogare 542 cavalli.

maserati
(Image by Motor1)

Il futuro V6 biturbo della Maserati produrrà, secondo quanto riferito, 542 cavalli in alcune applicazioni e sostituirà il motore da 3,0 litri. Dopo il debutto nella vettura sportiva a motore centrale MC20, il propulsore sarà presumibilmente sotto il cofano di almeno altri tre modelli, secondo Automotive News Europe. Il motore sarà il sostituto di Maserati per il suo V8 di derivazione Ferrari.

Oltre alla MC20, il nuovo V6 sarà disponibile nei prossimi successori della GranTurismo e della GranCabrio. Sarà anche sotto il cofano di un prossimo crossover più piccolo sotto il Levante, riferisce Automotive News Europe. La versione per le auto sportive avrà una potenza di 542 CV, mentre il crossover avrà una potenza di 523 CV.

Anche la versione standard del motore avrà un livello di elettrificazione. Questo è in contrasto con i rapporti precedenti che indicano che ci sarà un modello ibrido separato. E’ possibile che ci possano essere più livelli di assistenza elettrica.

Il V6 twin-turbo utilizzerà presumibilmente una tecnologia chiamata “turbulent jet ignition“. Questa configurazione aumenta l’efficienza e riduce le emissioni. Mahle ha fornito in precedenza una tecnologia simile al team di Formula Uno della Ferrari, secondo Automotive News Europe.

Maserati sarà impegnata a mostrare i nuovi modelli in uscita per il resto dell’anno. La rinnovata Ghibli arriverà con un propulsore ibrido il 15 luglio, mentre le versioni a trazione elettrica della rinnovata Levante e della Quattroporte arriveranno più tardi. La MC20 sarà presentata a settembre, dopo un ritardo rispetto al piano originale che prevedeva la sua presentazione in anteprima a maggio a causa della pandemia di coronavirus. Il crossover più piccolo, ancora senza nome, arriverà nel 2021.