Jorge Lorenzo e la Ducati potrebbero presto ritornare a guardarsi negli occhi. Se salta Dovizioso è il nome in cima alla lista di Borgo Panigale.

Ducati - Jorge Lorenzo (Getty Images)
Ducati – Jorge Lorenzo (Getty Images)

Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Era il 1991 quando Antonello Venditti riempiva le radio di tutta Italia con la sua “Amici mai”, la storia di un amore tormentato. Proprio come quello che da qualche anno lega Jorge Lorenzo alla Ducati. Il rapporto tra la Rossa di Borgo Panigale e lo spagnolo è stato di passione pura.

Il flirt tra le parti nasce alla fine del 2016 quando Lorenzo decide di lasciare quel porto sicuro che si chiama Yamaha per abbracciare un nuovo amore: la Ducati. Lì ritrova il tecnico che lo ha svezzato nel Motomondiale, quel Gigi Dall’Igna genio indiscusso della MotoGP del nuovo millennio.

Gioco di sguardi tra le parti

Le cose però non vanno come sperato e durante il primo campionato arrivano più delusioni che sorrisi. Durante la seconda stagione poi, proprio quando l’amore stava finalmente sbocciando tra la Desmosedici e Lorenzo il rapporto con la Ducati si rompe irrimediabilmente e il rider iberico decide di trasferirsi in Honda dove trova una moto se mai fosse stato possibile più complicata di quella lasciata a Borgo Panigale e dopo un 2019 contraddistinto da delusioni e infortuni vari decide di ritirarsi dalla MotoGP.

Il resto è storia recente, il ritorno come figliol prodigo in Yamaha nel ruolo di collaudatore e quel pensiero fisso nella testa che non va via: chissà come sarebbero andate le cose con una stagione in più in Ducati.

Intanto a Borgo Panigale si tratta il rinnovo di Dovizioso, che potrebbe decidere, dopo gli ultimi anni ai vertici di questo sport, di concentrarsi sulla sua meravigliosa famiglia e quindi ecco che a Dall’Igna e soci balza subito al cervello un nome: Jorge Lorenzo. Non c’è ancora una vera e propria trattativa, ma qualche ammiccamento da lontano, un gioco di sguardi che potrebbe tramutarsi in una dichiarazione nel caso in cui dovesse saltare definitivamente il tavolo delle trattative con Dovizioso. In tal caso l’amore tra la Ducati e Lorenzo non sarebbe finito con quel triste 12° posto a Valencia nel 2018, avrebbe fatto solo un giro immenso prima di ritrovare la strada di Borgo Panigale. Staremo a vedere.

Leggi anche —> Ducati ha pronta l’alternativa a Dovizioso: il ritorno di Jorge Lorenzo!

Antonio Russo

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)