Alex Zanardi, la settimana prossima potrebbe esserci una gradita novità

Il bollettino di oggi sulle condizioni di Alex Zanardi lascia una tiepida speranza in vista della prossima settimana. Il pilota sta lottando.

Alex Zanardi (Getty Images)
Alex Zanardi (Getty Images)

L’incubo non è finito, ma ogni giorno che passa, ogni minuto senza complicazioni, è un passo in avanti verso quel traguardo che Alex Zanardi sta rincorrendo da quando è stato vittima di un incidente che ha messo in apprensione l’intero mondo del motorsport, che da sempre lo adora e lo ha preso a modello in questi anni.

L’ultimo bollettino, pubblicato poco fa, ci parla di una quadro clinico che resta complicato, ma allo stesso tempo stabile: “Il paziente ha passato la quarta notte di degenza in terapia intensiva in condizioni di stabilità nei parametri cardio-respiratori e metabolici. Il quadro neurologico resta invariato nella sua gravità. Il paziente resta sedato, intubato e ventilato meccanicamente”.

Cauto ottimismo per la settimana prossima

I medici però lasciano trapelare dell’ottimismo in vista della prossima settimana: “Eventuali riduzioni della sedo-analgesia, per la valutazione dello stato neurologico, verranno prese in considerazione dalla prossima settimana. La prognosi resta riservata”. Insomma la situazione continua ad essere molto complicata e al momento non abbiamo molte certezze, ma già il fatto che i medici parlino di una possibile riduzione del coma farmacologico ci lascia andare ad un tiepido e cauto ottimismo.

La speranza è che Alex faccia prevalere anche in questa occasione il suo grande spirito combattivo deliziandoci con un’altra delle sue fantastiche rimonte. Non vediamo l’ora di poter dare ai nostri lettori notizie maggiormente positive su Zanardi, l’unica certezza che possiamo dare a tutti è che lui è ancora lì a Siena e sta lottando con tutto sé stesso per ritornare ad essere quel meraviglio esempio di forza, sacrificio e vittoria che da anni è per tutti noi.

Antonio Russo

Alessandro Zanardi (Getty Images)
Alessandro Zanardi (Getty Images)