Misano, tre giorni di test con i fratelli Espargarò, Jonathan Rea e tanti altri

Misano ospiterà tre giorni di test tra MotoGP e Superbike. Si comincia martedì 23 giugno, presente KTM al gran completo, Aprilia con Aleix Espargarò e Bradley Smith.

Misano World Circuit Marco Simoncelli (photo Facebook)
Misano World Circuit Marco Simoncelli (photo Facebook)

Il Circuito di Misano sarà il palcoscenico che ospiterà i primi test della MotoGP dopo il lockdown, ma non ci saranno Honda e Yamaha. Presente il team KTM al gran completo, sia con i piloti del team factory che del team satellite Tech3. In pista anche Aprilia, con Aleix Espargarò, Bradley Smith e Lorenzo Savadori, assente Andrea Iannone che resta in attesa della decisione finale del Tas.

Per Ducati girerà il collaudatore Michele Pirro, mentre Suzuki parteciperà con il tester francese Sylvain Guintoli. In questi giorni non solo si testeranno nuove parti per continuare a preparare i prototipi 2020. Sarà anche un primo contatto con le misure e i protocolli di sicurezza imposti da Dorna e dalla FIM. Inoltre, ci sarà molto lavoro, sia in pista che ai box. Ricordiamo che una volta iniziata la stagione, non ci saranno più test a causa del calendario serrato.

KTM e Aprilia finiranno di mettere a punto il motore prima del congelamento previsto il 30 giugno.Quello austriaco è il marchio che avrà più piloti in pista: Pol Espargaró e Brad Binder, Miguel Oliveira e Iker Lecuona (Tech3) e Dani Pedrosa come test driver. La grande novità di KTM per questa stagione è rappresentata dal nuovo telaio ibrido, sul quale i suoi piloti continueranno a lavorare. In casa Ducati, invece, si testerà un nuovo sistema di comunicazione per i piloti. L’idea è che i piloti possano parlare con i loro tecnici rispettando la distanza di sicurezza tra di loro. Da mercoledì saranno in pista anche i piloti Superbike Jonathan Rea, Alex Lowes, Scott Redding e Chaz Davies.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

After 116 days, it’s time to rock&roll again! Misano @motogp test here we come! #BackToWork

Un post condiviso da Aleix 41 (@aleixespargaro) in data: