Ricominciamo! La Ferrari F1 torna in pista per prepararsi al primo GP

Domani la Ferrari ha in programma il suo primo test post quarantena al Mugello. Charles Leclerc e Sebastian Vettel proveranno la monoposto 2018

La SF71H che domani Sebastian Vettel e Charles Leclerc proveranno al Mugello (Foto Ferrari)
La SF71H che domani Sebastian Vettel e Charles Leclerc proveranno al Mugello (Foto Ferrari)

Arriva il giorno della Ferrari. L’uscita di Charles Leclerc dai cancelli del quartier generale di Maranello e il giro per le vie della città al volante della sua SF1000 è stato solo l’antipasto. L’appuntamento di domani, martedì 23 giugno, è quello più importante: perché i motori della Rossa si riaccenderanno, ma stavolta per davvero, per un test in pista.

Certo, la vettura utilizzata non potrà essere l’ultimo modello: il regolamento consente prove private solo con monoposto vecchie di almeno due anni. Dunque la protagonista in questa occasione sarà la SF71H del 2018, per giunta con gomme dimostrative. Ma la Scuderia, quella sarà presente al gran completo, con tutti i suoi ranghi. Partendo naturalmente dai due piloti titolari, Leclerc ma anche Sebastian Vettel, che era stato il grande assente dall’esibizione dei giorni scorsi.

Domani il test Ferrari al Mugello

Anche se non potranno guidare l’ultima nata del Cavallino rampante, rimettersi nell’abitacolo sarà senza dubbio fondamentale per ritrovare il ritmo perso per l’inattività prolungatasi oltre cento giorni, scrollarsi di dosso la ruggine della quarantena e soprattutto provare (così come faranno anche i meccanici e i tecnici nel box) i protocolli e le procedure anti coronavirus. Ovvero, mascherine, guanti, distanziamento e soprattutto personale ridotto a soli sessanta elementi.

Insomma, una prova generale del Gran Premio inaugurale della stagione 2020, in programma già la prossima settimana in Austria. Il circuito scelto per il test, che partirà dalle 9 del mattino, non è la più vicina Fiorano, ma l’altro tracciato di proprietà della Ferrari, ovvero il Mugello. Una scelta non casuale: proprio l’autodromo toscano, infatti, sta per ottenere la certezza di ospitare la sua prima gara di Formula 1 quest’anno, che dovrebbe svolgersi il prossimo 13 settembre, la settimana dopo la tradizionale tappa di Monza. Dunque, meglio prepararsi per tempo alla corsa di casa: quella in cui, per giunta, la squadra emiliana festeggerà i mille GP nella storia.

Leggi anche —> Leclerc scalda Maranello con la sua Ferrari. Ma Vettel che fine ha fatto?

La SF71H che domani Sebastian Vettel e Charles Leclerc proveranno al Mugello (Foto Ferrari)
La SF71H che domani Sebastian Vettel e Charles Leclerc proveranno al Mugello (Foto Ferrari)