Sebastian Vettel sembra sempre più lontano dalla F1. Paul Di Resta boccia un suo possibile ingaggio da parte della Renault.

Sebastian Vettel e Fernando Alonso (Getty Images)
Sebastian Vettel e Fernando Alonso (Getty Images)

La F1 durante la prossima stagione potrebbe essere orfana di uno dei suoi piloti più importante: ovvero Sebastian Vettel. Il 4 volte campione del mondo, infatti, persa l’opportunità di restare in Ferrari ha sul piatto davvero poco al momento.

Si è parlato molto della possibilità Mercedes, ma il team tedesco ha già Hamilton tra le proprie fila e le parole di Wolff sono parse più una scusa per mettere pressione al britannico che una vera e propria offerta all’attuale pilota della Ferrari.

Più Alonso che Vettel in Renault

Tra le tante ipotesi si è parlato anche di McLaren e Renault. Per quanto concerne la squadra inglese i giochi sono ormai chiusi con la riconferma di Norris e l’ingaggio di Ricciardo. Diverse invece la situazione del team francese che però sembra essere in trattativa anche per il ritorno del figliol prodigo Fernando Alonso, che vestirebbe così per la terza volta in carriera la tuta dell’azienda transalpina.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Busy bees at the Enstone factory, getting everything ready to go to Austria… Two weeks until Media Day at the #AustrianGP! #RSspirit

Un post condiviso da Renault F1 Team (@renaultf1team) in data:

L’ex F1 Paul Di Resta ha voluto dire la sua sulla questione ai microfoni di Sky Sport: “Non credo che Vettel sia l’uomo giusto per Renault. Fernando Alonso è già stato lì. Ad alcune persone piace e ad altre no, ma se hanno bisogno di qualcuno con una reputazione e che dia una spinta e mostri passione per la guida allora potrebbe essere la persona giusta, soprattutto perché le regole non cambieranno così in fretta”.

Antonio Russo

Vettel e Hamilton (Getty Images)
Vettel e Hamilton (Getty Images)