Anche Ford sta entrando prepotentemente nel mondo della guida a mani libere con la sua tecnologia Ford Active Drive Assist prevista per il 2021.

ford 1
(Image by Motor1)

Ford sta entrando nel mondo della guida senza mani, annunciando che il suo nuovo sistema Active Drive Assist (ADA) arriverà entro la fine del 2021 a bordo del crossover elettrico Mustang Mach-E e di alcuni altri prodotti del 2021.

Fiore all’occhiello della famiglia di tecnologie Co-Pilot 360 della casa automobilistica, Active Drive Assist si aggiunge a una robusta gamma di sistemi progettati per mantenere i guidatori dell’Ovale Blu al sicuro e senza stress sulle strade.

L’Active Drive Assist è un processo in due fasi. In primo luogo, i clienti che ordinano una Mach-E dovranno selezionare il pacchetto Active 2.0 Prep Package, un’opzione installata in fabbrica che si adatta a tutte le esigenze hardware ADA e che sarà disponibile al lancio di entrambi i veicoli. Nella seconda metà del 2021, Ford inizierà a vendere il software per far funzionare l’ADA, che i consumatori potranno installare visitando il loro concessionario Ford locale o con un aggiornamento via etere.

Ciò significa che i clienti devono fare due acquisti separati, anche se il direttore dei programmi globali di Ford per BEVs, Darren Palmer, ha detto a Motor1.com in una conference call con i media assemblati che i prezzi per il sistema totale “saranno altamente competitivi”.

 

Vogliamo che il maggior numero possibile di persone abbia [ADA], ha detto Palmer.

 

Una volta installato, ADA funzionerà in modo molto simile alla Super Cruise della rivale General Motors. L’auto utilizzerà una combinazione di sensori esterni e sezioni di strada pre-mappate per consentire una guida a mani libere.

Ma nonostante le somiglianze con Super Cruise, sembra che ADA dovrebbe essere un sistema più intelligente e più utilizzabile. Per quanto sia funzionale come Super Cruise, capire quando il sistema è attivato e poi prendere il controllo della vettura ha una sorta di curva di apprendimento. Questo è problematico per i consumatori che non hanno familiarità con la guida a mani libere.

Alcuni dei sistemi in vendita sono molto forti e si bloccano, e quando si diventa un po’ nervosi o si vuole sterzare o prendere il controllo, bisogna davvero usare parecchia forza“, ha detto Palmer, senza menzionare direttamente il Super Cruise. “E’ molto snervante per le persone. Volevamo davvero essere sicuri di non avere questo tipo di problema – quando vuoi riprendere il controllo, devi solo sterzare”.

Oltre a rendere facile riprendere il controllo, Ford sta facendo in modo che i proprietari non cedano mai troppo il controllo dell’auto. Il cuore dell’ADA è un sistema di telecamere a infrarossi che controlla gli occhi e il posizionamento della testa del guidatore per assicurarsi che stia prestando attenzione alla strada. Il sistema funziona anche quando il guidatore indossa occhiali da vista/occhiali da sole o una maschera protettiva, e serve come prima linea di difesa per un uso disattento dell’ADA.

Secondo Palmer, ci vogliono circa sette minuti con l’ADA prima che i conducenti comincino a fidarsi del sistema e poi a distogliere la loro attenzione dalla strada. Ford ha progettato il sistema di telecamere per attenuare questo tipo di comportamento.

Restate sintonizzati nei prossimi mesi per ulteriori informazioni su Active Drive Assist.